Wimbledon: Matteo Berrettini è il primo italiano nella storia in finale

L’impresa dell’azzurro

Matteo Berrettini, in ogni caso, comunque andrà, ha iscritto il suo nome nella storia. L’italiano, per la prima volta nella storia del nostro paese è in finale a Wimbledon.

61 anni prima che un azzurro andasse in semi e per la prima volta un azzurro si giocherà sull’erba inglese la possibilità di sollevare il trofeo.

Il 25enne romano ha battuto in quattro set il polacco Hubert Hurkacz per 6 – 3, 6 – 0, 7 – 5, 6 – 4. A vederlo dagli spalti David Beckham ma sopratutto tutta la sua famiglia volata a Londra per supportare il romano.

Tra i più tesi, inquadrato più volte, il papà Luca teso e che non ha praticamente visto un punto per la tensione. Poi la mamma Claudia che a fine match ha saltato dalla gioia e Jacopo il fratello con cui gioca il doppio e la fidanzata Ajla Tomljanovic.

Leggi anche: Matteo Berrettini fa la storia: dopo 61 anni un italiano in semi a Wimbledon

Il numero uno italiano si giocherà il trofeo domenica 11 luglio nello stesso giorno in cui l’Italia giocherà la finale dell’Europeo contro l’Inghilterra.

Da Wim a Wem, un sogno azzurro comunque vada.

Matteo a fine match ha detto di non avere parole e che in vista della finale, pensando anche agli azzurri di Mancini si porterà il tricolore e poi: “Mi servirà un po’ per realizzare cosa ho fatto. Penso di non aver mai sognato un momento del genere perché era troppo grande. Sto facendo bene adesso, devo crederci”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi