Viva Rai 2, Fiorello parla delle elezioni in Abruzzo

Viva RAI due

Tanti i temi toccati in puntata

La settimana di ‘VivaRai2!’ al giro di boa. Fiorello, Biggio, Casciari e il resto del cast hanno aperto questo mercoledì con la solita dose di buonumore.

Il tema centrale è ancora quello politico: archiviate le elezioni in Abruzzo, il focus si sposta sulla Basilicata. E Fiorello scherza: “Ora in Abruzzo si sente l’eco… c’è nessuno? Dove state andando? Tutti in Basilicata!”. Calenda si defila dal campo largo, ma c’è il nodo Bersani: “Lo portano in giro come una reliquia. Pier Luigi, lasciali perdere”, dice ancora lo showman. “Schlein dice ‘batteremo Meloni se restiamo uniti. PD, noi vi vogliamo bene, ma non riuscite a stare uniti nemmeno da soli, figuratevi mettere d’accordo tutti gli altri partiti. Come dico sempre, da campo largo a camposanto è un attimo”.

Dal centrosinistra al centrodestra, che ha vinto in Abruzzo: qui però c’è il nodo Salvini, con la Lega che continua a perdere voti. “Proprio una parabola – dice Fiorello -. Talmente parabola che se lo metti sul tetto prende Sky”. Ma si parla anche di un possibile sbarco in politica di Berlusconi jr: “Ci starebbe, ‘Pier Forza Italia’, non è male!”. La destra, intanto, si oppone alle case green varate dall’Europa: “Io già me lo immagino La Russa: ‘Io sono fedele alla caldaia’. Ce lo vedo a casa sua con il forno, la pala e i carboni ardenti, come nei transatlantici a vapore”, ironizza ancora il conduttore del mattin show.

Leggi anche: Viva Rai 2, anche Fiorello scherza su Kate Middleton

In chiusura di puntata, commento anche su una notizia che arriva da Sulmona: un incidente d’auto fatto da un prete, poi risultato positivo alla cocaina. “Qualcuno, in realtà, già aveva avuto dei dubbi – rivela Fiorello – perché, quando celebrava messa, era solito dire ‘scambiatevi un grammo di pace’. Insomma, qualcosa non quadrava…”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.