Un nuovo giallo sulla morte di Onorato, individuati messaggi cancellati sul cellulare

È giallo sulla morte di Angelo Onorato, marito dell'eurodeputata Francesca Donato

Un nuovo giallo sulla morte di Onorato, individuati messaggi cancellati sul cellulare dell’imprenditore. Oggi l’esame irripetibile sul dispositivo

Le indagini sulla morte di Angelo Onorato si tingono di un ulteriore giallo: sarebbero stati individuati dei messaggi, poi cancellati dallo stesso Onorato, sul suo cellulare. Oggi si terranno gli esami irripetibili sul suo telefonino, che si spera possano far luce su quanto accaduto. A chi erano rivolti questi messaggi e cosa dicevano?

Inoltre, si incroceranno i dati del Gps e quelli del cellulare per ricostruire gli esatti movimenti di Onorato prima di giungere sul luogo del ritrovamento. Un altro elemento di indagine riguarda le telefonate che l’uomo ha ricevuto. La prima conversazione è stata con un dipendente, a cui l’imprenditore ha detto: “Non posso parlare, sono in compagnia”?

Una seconda chiamata proveniva dall’ex Presidente della Regione siciliana Totò Cuffaro, il quale avrebbe voluto parlare di alcuni lavori da eseguire, ma l’imprenditore non ha mai risposto. Forse era già senza vita o era impossibilitato a rispondere. Tutti questi punti sono elementi che gli inquirenti dovranno chiarire, anche se la tesi del suicidio resta in piedi.

Leggi anche: Tragedia del Natisone, oggi i funerali di Patrizia e Bianca

“L’espletamento dell’esame autoptico non rappresenta una conclusione delle indagini che certamente dovrà tenere conto di diversi elementi non ancora chiariti. I primi dati emersi non consentono di orientare in maniera decisa l’indagine. Esistono una serie di considerazioni oggettive e soggettive che inducono i familiari ad escludere che si sia trattato di un suicidio. Siamo convinti che la Procura di Palermo arriverà alle stesse conclusioni” aveva dichiarato l’avvocato Vincenzo Lo Re del Foro di Palermo, incaricato dall’onorevole Donato di seguire le indagini subito dopo la scoperta del cadavere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi