Trump incriminato anche per cospirazione. Prossima udienza il 4 dicembre

Trump incriminato anche per cospirazione. Prossima udienza il 4 dicembre

Trump incriminato anche per cospirazione. Prossima udienza il 4 dicembre. Trump: “quest’indagine è una farsa”

Si è tenuta ieri, 4 aprile, l’udienza preliminare che vede imputato Donald Trump per il caso Stormy Daniels. Trump è stato incriminato per il pagamento di 130mila dollari prelevati dai fondi della sua campagna elettorale nel 2016 alla pornostar Daniels. Trump si è dichiarato “non colpevole” per i 34 capi d’accusa, inclusa la cospirazione.

Tra i pagamenti di Donald Trump anche 30mila dollari a un ex portiere della Trump Tower, che sosteneva che Trump avesse generato un figlio al di fuori del matrimonio.

Dopo l’udienza Trump ha detto: “Oggi è stata una grande giornata perché, come sapete, quest’indagine è una farsa”. Lo ha detto Donald Trump in una telefonata con un gruppo di sostenitori di ritorno da New York. “Un’indagine organizzata dalla sinistra radicale che odio l’America. E ne abbiamo altre nei prossimi mesi, ma stiamo vincendo da otto anni e continueremo a vincere”.

Leggi anche: Trump in tribunale, contro di lui 30 capi d’accusa

“Nulla è stato fatto illegalmente”. Nel volo da New York verso Mar-a-Lago, via Truth, dice “Bragg ha chiuso New York, ha mobilitato 38mila agenti e spenderà 200mila dollari di fondi della città per un accordo di non divulgazione legale da 130mila dollari”. Gli avvocati di Trump hanno detto: “È una giornata triste, questa è una persecuzione politica”.

La prossima udienza è stata fissata per il prossimo 4 dicembre.

Fonte immagine: https://twitter.com/CollinRugg/status/1643343155574767617/photo/1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.