Tamberi da favola: “Faccio fatica ad accettare che sia tutto vero”

L’azzurro ha conquistato anche la Diamond League a Zurigo

Photo Credit: Quine/Diamond League)

Gianmarco Tamberi ne ha combinata un’altra. Dopo l’oro di Tokyo 2020, il saltatore in alto azzurro ha trionfato, nella serata di ieri a Zurigo, alla Diamond League.

Tamberi diventa il primo italiano di sempre a conquistare il Diamante della Wanda Diamond League, il massimo circuito mondiale dell’atletica: il campione olimpico del salto in alto trionfa nella finale dello stadio Letzigrund con la misura di 2,34.

Non manca lo show non solo in pedana ma anche fuori con il suo solito carisma e la sua contagiosa esuberanza.

Leggi anche: Venezia 78, red carpet per Tamberi e la compagna Chiara prima dell’ultima gara

Inevitabile la gioia e la contentezza del marchigiano che appena qualche giorno fa ha sfilato, con la sua Chiara, sul Red Carpet di Venezia.

“Credetemi, io ancora faccio fatica a realizzare che questa storia sia vera, e che sia la mia storia. Adesso che ho vinto ‘quasi’ tutto, l’obiettivo è vincere tutto. L’ultimo dei miei problemi sarà trovare nuovi stimoli. C’è il Mondiale di Eugene che mi aspetta. Da domani sarò in vacanza, parteciperò a molti eventi e staccherò la mente. Non ho ancora deciso quando ricominciare con gli allenamenti ma almeno un paio di settimane di stop me le concedo. Riprenderò quando ho voglia. Ora, finalmente, sento una leggerezza unica”.

Un po’ di vacanza per l’italiano che dopo Tokyo non si è praticamente fermato un attimo, tra gare, eventi e impegni vari ora si godrà il relax preparando anche le nozze con Chiara Bontempi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi