Sudan, tutti evacuati gli italiani presenti nel paese

Sudan, tutti evacuati gli italiani presenti nel paese

Sudan, tutti evacuati gli italiani presenti nel paese. Tajani: “È stata un’operazione difficile ma è andato tutto per il verso giusto”

A confermare la notizia degli italiani evacuati dal Sudan è stato il ministro degli Esteri, Antonio Tajani, al suo arrivo al Consiglio Ue Esteri a Lussemburgo. Ha detto Tajani: “Tutti gli italiani che volevano lasciare il paese sono ora a Gibuti e rientreranno a Roma con un volo dell’Aeronautica militare verso le 18-19 all’aeroporto di Ciampino. Stanno tutti bene”.

Il ministro ha poi aggiunto: “L’Italia ha aiutato anche cittadini di altri paesi a lasciare il Sudan. Voglio ringraziare l’unità di crisi della Farnesina e tutti i militari che hanno partecipato all’operazione di evacuazione, naturalmente anche la nostra intelligence grazie a una cooperazione tra tutti questi queste branche dello Stato è stato possibile salvare tutti i nostri cittadini”, ha precisato.

In Sudan sono rimasti dei volontari. Ha spiegato il ministro: “Sono rimasti alcuni, volontari di Emergency, credo qualche missionario, che non hanno voluto lasciare il Paese, quindi era una loro libera scelta”.

Leggi anche: Migranti, nuovi sbarchi a Lampedusa. L’hotspot quasi al collasso

Poi ha concluso: “Io sono rimasto in contatto con i leader delle fazioni che si stanno combattendo, hanno rispettato l’impegno a garantire la sicurezza del nostro convoglio, li ho ringraziati, questo è un fatto positivo – ha continuato il Vice Presidente del Consiglio – È stata un’operazione difficile, complicata e rischiosa ma è andato tutto per il verso giusto“.

Fonte immagine: https://twitter.com/Antonio_Tajani/status/1648213226566602754/photo/4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi