Striscia la notizia, Francesca Fagnani “belva” sponsorizzata: le anticipazioni

Striscia la notizia, Francesca Fagnani, ai microfoni di Rajae. Le anticipazioni del nuovo servizio 

«State dicendo cose inesatte, ipocrite. Siete disonesti, cercate il fango». Questo un riassunto delle risposte di Francesca Fagnani, ai microfoni di Rajae (vedi servizio), all’inchiesta di Striscia la notizia sulla reiterata esibizione – da parte della giornalista professionista – di costosi gioielli di una nota griffe in tv e sui magazine. Inchiesta partita dopo le numerose segnalazioni ricevute dal tg satirico e dagli articoli usciti sui media.

Striscia, stasera, mostra la “pistola fumante”, la prova che smentisce le giustificazioni di Fagnani. Una video-intervista, pubblicata a maggio 2023 da Vanity Fair, in cui la giornalista che sostiene di non fare pubblicità dichiara: «Sto indossando gioielli di… (nome del brand, ndr), mi hanno accompagnato a Sanremo e per questa edizione di Belve. Hanno una personalità fortissima, sono sensuali, rock, molto femminili e hanno un legame con la natura…». Il tutto corredato da inquadrature che mettono in mostra collana, anello, orecchini e, soprattutto, con una esplicita dicitura “partnership pubblicizzata realizzata con (nome del marchio, ndr)”. Video commentato da Fagnani sui social con un cuoricino e un fiore.

Ricordiamo che l’articolo 10 del Testo unico dei doveri del giornalista vieta ai giornalisti di prestare nome, voce e immagine per iniziative pubblicitarie. Eppure, Fagnani sostiene che «tantissimi giornalisti professionisti sono contrattualizzati con i brand». Quindi le rinnoviamo l’invito: perché non dimostra che “belva” è tirando fuori i nomi dei suoi colleghi sotto contratto?

Scriveva già Antonio Ricci nel 1998 in Striscia la tivú (Einaudi): “La tivú è porno. Dal greco porne: meretrice (dal verbo pernemi: vendere). Come ogni meretrice deve essere agghindata in maniera esagerata per l’adescamento. È determinante sapere che la tivú non è una finestra sul mondo, ma una finestra sul mercato: il più grande telemarket dall’inizio della storia dell’Umanità”.

Il servizio completo questa sera a Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi