Sondrio, giovani investiti da un treno, l’ipotesi è una sfida di abilità

Sondrio, giovani investiti da un treno, l'ipotesi è una sfida di abilità

Sondrio, giovani investiti da un treno, l’ipotesi è una sfida di abilità lanciata sui social. In corso le indagini per chiarire la dinamica

Nel pomeriggio di ieri, domenica 12 marzo, in provincia di Sondrio si è consumata una tragedia. Due adolescenti sono morti investiti da un convoglio ferroviario, che viaggiava alla velocità di 100kmh. Secondo una prima ricostruzione, le due vittime Ajeti Meriton, nato in Kosovo, e Manuel Gabriel Tejada Reyes, di origini sudamericane, entrambe 15enni, avrebbero scavalcato il muro di cinta per raggiungere la banchina ed evitare di perdere il treno, che li avrebbe riportati a casa.

Nelle ultime ore, però, si starebbe affacciando un’altra ipotesi, sorta dopo che gli investigatori hanno ascoltato gli amici delle due vittime. L’ipotesi che si sta configurando, è che i due giovani abbiamo deciso di partecipare ad una sfida social, secondo cui bisognerebbe dimostrare la propria abilità, attraversando i binari quando un treno sta per sopraggiungere.

Leggi anche: Migranti, barcone con 47 persone si rovescia nelle acque libiche. Molti i dispersi

La procura di Sondrio ha aperto un’inchiesta per chiarire la dinamica dell’incidente e le motivazioni che hanno portato i due giovani al fatale attraversamento. Secondo quanto riportato da il quotidiano “Il Giorno”, “all’origine dell’incidente, le secondo le prime indagini della questura di Sondrio, con i carabinieri del Comando provinciale e la Polfer di Lecco, ci sarebbe stata una challenge, ossia una pericolosissima sfida in voga tra molti giovanissimi: attraversare i binari all’ultimo momento, prima dell’arrivo del treno”.

Nelle prossime ore la procura deciderà se effettuare o meno l’autopsia sul corpo dei due giovani. Intanto, ha disposto il sequestro del convoglio. Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, si è trattato del treno “partito da Tirano alle 17.08, con arrivo a Milano Centrale alle 19.40”, il quale viaggiava a cento chilometri all’ora, “la velocità di linea prevista in quella tratta per i convogli che non effettuano fermate alla stazione di Berbenno”.

Fonte immagine:https://pixabay.com/it/photos/treno-ferrovia-trasporto-rotaie-797072/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.