Scontro: Soleil Sorge sbotta contro Alex Belli. Ecco cos’è accaduto (VIDEO)

Soleil Sorge sbotta contro Alex Belli. I due gieffini si scontrano dopo l’arrivo del comunicato ufficiale del GF. Ecco cos’è accaduto 

Soleil Sorge e Alex Belli dopo aver condiviso diversissimi momenti di complicità, questo pomeriggio i due gieffini si sono scontrati amaramente nel momento in cui è arrivato un comunicato dentro la Casa. Il comunicato ufficiale del Grande Fratello invitava Alex e Biagio a dare il via a questa nuova iniziativa con l’aiuto degli altri concorrenti, nel ripercorrere alcuni momenti vissuti esilaranti, e raccontare ai nuovi vipponi gli accadimenti inediti avvenuti nella Casa. Il gieffino Alex Belli ha scelto di essere il moderatore per l’occasione, ma improvvisamente qualcosa durante il gioco si è stravolto. La gieffina Soleil Sorge ha abbandonato il salotto e tutti i concorrenti per recarsi in camera.

Leggi anche –> rosalinda cannavo un nuovo progetto vi dico solo che saro in rosa video

Alex Belli l’ha invitata a restare poiché il gioco era appena iniziato. Soleil si è scontrata contro il gieffino, il battibecco è proseguito in camera, Alex ha raggiunto la gieffina per discuterne animatamente. Soleil ha affermato: “A parte zero rispetto, hai iniziato subito a parlare, non lasci lo spazio a nessuno per parlare. Hai una mania di protagonismo che è stancante e hai iniziato a parlare del tuo monologo. Il moderatore non vuol dire coprire costantemente e non lasciare il rispetto. Ti ricordi il discorso del tempo?”

“Ho aperto le danze” ha replicato Alex, ed inoltre ha aggiunto: “Ti dà fastidio questa roba qua? Amore del papà fidati che ho 40 anni e faccio questo lavoro molto bene. Io non ho le manie di protagonismo quando ce l’hai te. Stai qua dentro a mettere apposto la roba”.

Soleil ribadisce durante il battibecco: “Se io ho voglia il protagonismo me lo prendo, ma rispetto anche gli altri. Io sono protagonista tu invece hai la mania, parliamoci chiaro”, conclude la gieffina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.