Sanremo, è polemica per la capienza al 100%

All’Ariston la capienza sarà al massimo

Dopo lo scorso anno senza pubblico a Sanremo, quest’anno l’Ariston avrà la capienza al 100%.

L’ufficialità della notizia è arrivata nelle ultime ore ne corso del Comitato sull’ordine e la sicurezza pubblica.

Per accedere il pubblico dove esibire il Super Green Pass e tutti dovranno indossare mascherine Ffp2 senza però ulteriore obbligo di tampone.

Si stanno compiendo tutte le valutazioni, come per la gestione dell’entrata del pubblico, affinché avvenga in massima sicurezza. Sul red carpet ci saranno tutti i varchi di controllo e di sicurezza”, ha dichiarato il sindaco Biancheri.

Con i vaccini e rispettando le regole si può fare un evento come il Festival. Si sono chiariti i protocolli sanitari, c’è stata la massima collaborazione da parte di tutti”.

Tra le altre novità una nave da crociera ferma che verrà adibita a studio televisivo. La Costa Toscana vedrà la presenza di Orietta Berti e Fabio Rovazzi.

Sempre il Sindaco ha fatto una precisazione sulla nave di Sanremo: “Voglio ribadire, che la nave in rada a Sanremo non sarà un albergo. Non si farà ristorazione, ma sarà uno studio televisivo e secondo me sarà anche un’occasione importante per la città e per la promozione di tutto il territorio”.

La capienza al 100% ha però destato parecchie polemiche nel mondo sportivo e in quello del calcio. Nei mesi scorsi prima la capienza è stata al 75%, poi al 5o% e infine con la variante Omicron ora possono accedere solo 5mila spettatori.

Leggi anche: Sanremo 2022, Amadeus svela tutte le cover

Considerando che le partite di calcio si svolgono all’aperto molti non hanno gradito la scelta di adottare un trattamento preferenziale per il Festival di Sanremo.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.