Sanremo 2023, l’Agcom pronta a multare la Rai

Continua a tenere banco l’ultima edizione del Festival della musica

Sanremo 2023 anche dopo essere terminato da settimane continua a far parlare. Stando a quanto riporta oggi Il Messaggero, l’Autorità Garante delle Telecomunicazioni sarebbe intenzionata e pronta a multare la Rai.

L’accusa? La pubblicità occulta attraverso Instagram. Come noto on diretta tv più volte è stata citata l’azienda di Meta con Chiara Ferragni che ha creato un profilo ad hoc ad Amadeus.

Si parla di una multa salata e oggi si saprà qualcosa di più con le istruttorie. Secondo il Testo Unico dei Servizi Audiovisivi la sanzione va da 10 mila a 253 mila euro.

Leggi anche: Il ritorno di Blanco: ecco il duetto con Mina

Si parla però di una multa abbastanza contenuta nonostante più volte sia stato “sponsorizzato” Instagram e i suoi profili.

Secondo l’Agcom si tratta di uno spazio utilizzato senza trasparenza davanti a milioni di utenti. Non c’è traccia di un accordo nelle settimane precedenti al Festival.

C’è poi anche il caso della nave di Costa Crociere le cui immagini sono andate in onda senza la scritta “contratto promozionale”.

I vertici della Rai avranno un mese per le controdeduzioni. Determinante la commissione dell’Agcom,

Il presidente è Giacomo Lasorella che venne scelto da Giuseppe Conte ed è considerato vicino al centrodestra. Poi Laura Aria ed Elisa Giomi da Forza Italia e dal Movimento 5 Stelle. Infine Antonello Giacomelli, area Pd, e Massimiliano Capitanio, ex deputato della Lega.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi