Roma, arresti per droga: c’è anche Marcello Colafigli della Banda della Magliana

Marcello Colafigli

Per gli investigatori era a capo di tutto

Maxi operazione a Roma per traffico di droga: tanti gli arresti, tra cui spicca il nome di Marcello Colafigli, uno degli storici membri della  Banda della Magliana.

Stando alle prime ricostruzioni, a 70 anni, Colafigli agiva ancora nel mondo della criminalità. Era infatti a capo di un gruppo di giovani spacciatori che vendeva droga nella periferia sud ovest di Roma.

Colafigli è stato uno die fondatori della Banda della Magliona. al fianco di Franco GiuseppucciEnrico De Pedis e Maurizio Abbatino, i primi due uccisi, il terzo, invece pentito.

Di lui si è parlato pure nella celebre serie tv, Romanzo Criminale, ribattezzato il Bufalo. Adesso così a 70 anni si ritrova a dover di nuovo lottare con la giustizia.

In passato ha avuto più ergastoli, è stato condannato, inoltre per il sequestro e l’omicidio del Duca Massimo Grazioli Lante della Rovere  e per l’omicidio, come mandante, di Enrico De Pedis.

Stando a quanto spiega Ansa, Colafigli: “sarebbe riuscito a pianificare cessioni e acquisti di ingenti quantitativi di droga dall’estero mantenendo rapporti con esponenti della ‘ndrangheta, camorra e della mafia foggiana.”.

I carabinieri di Roma stanno eseguendo così indagini nelle province di Roma, Napoli, Foggia e Viterbo. Il Gip di Roma ha così emesso misure cautelari nei confronti di 28 persone

Leggi anche: Romanzo Criminale e Gomorra: si lavora ai prequel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi