Rita Trevisan, il cadavere trovato in un canale

Rita Trevisan era scomparsa da casa sua nella vicina Baranzate: forse un incidente per la 86enne. Il figlio a La vita in diretta: «Spero sia stato un incidente»

Il corpo di Rita Trevisan è stato ritrovato in un canale a Bollate, in provincia di Milano. La donna di 86 anni era scomparsa da casa sua il 4 febbraio scorso. L’identità della donna è stata confermata per via della borsetta trovato sotto al corpo che conteneva i documenti.

Intervenuti sul posto i carabinieri e il medico legale, che esclude possa esserci stata un’aggressione. Dunque la Procura di Milano ha disposto l’autopsia sul corpo della vittima. L’ipotesi formulata al momento è che la Trevisan si sia confusa e smarrita mentre stava raggiungendo casa, finendo nel canale.

Intervistato a La vita in diretta questo pomeriggio il figlio Roberto ha dichiarato: «Sì, mi confermano che è la mamma, l’hanno trovata – ha detto il figlio – Almeno possiamo celebrarne il corpo. Speriamo sia un incidente, come sembra. Qui ci sono i Ris di Parma e il medico legale, ci diranno qualcosa in più nei prossimi giorni. Io ho sempre pensato al peggio, spero che mamma si sia persa, che sia stato un incidente o una fatalità». E aggiunge: «ero passato di qua con mio fratello, anche nei canali limitrofi, abbastanza impraticabili, ma asciutti. Mai avremmo pensato che potesse arrivare fino a qua. Una donna di 86 anni che magari ha perso l’orientamento, è andata in panico, però mi dà da pensare». Il figlio della donna ha poi detto: «Avevo tutti degli altri pensieri molto più agghiaccianti ma spero proprio di essermi sbagliato e invece che sia stato un incidente purtroppo in una passeggiata fatale. Comunque nei prossimi giorni ci faranno sapere se ci sono state delle altre evidenze, però io spero proprio di sbagliarmi, anche per chiudere un capitolo e stare più sereni tutti quanti».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.