Perla e Greta, solo una può restare al Grande Fratello: la scelta di Mirko. Ma è un bluff

Alfonso Signorini mette davanti a una scelta importante Mirko Brunetti nella casa del Grande Fratello: Perla Vatiero resterà nella casa, Greta fuori?

L’ingresso di Greta Rossetti al Grande Fratello è solo un fuoco di paglia? Alfonso Signorini nel corso della puntata odierna ha messo alle strette Mirko Brunetti, invitandolo in confessionale per una scelta molto delicata. Nella casa del Grande Fratello infatti sembra che ci sia posto solamente per una delle due tra Perla Vatiero e Greta Rossetti. Dopo qualche minuto di riflessione in confessionale, Mirko ha deciso di conservare il rapporto nuovo che sta nascendo con Perla Vatiero, optando per far restare nella casa l’ex fidanzata.

“Lui ha scelto Perla e ha fatto bene a scegliere Perla. Riscoprire un amore non è una colpa, bisogna essere sinceri con se stessi. Che lo ammetta però” si è sfogata Greta dopo aver compreso la scelta di Mirko.

“Non sto scegliendo tra chi amo e chi non amo” ha assicurato Brunetti. Dopo aver compreso la scelta, Greta si è così congedata uscendo dalla casa del Grande Fratello. Ma lì ha incontrato un nuovo colpo di scena di Alfonso Signorini: “Ma secondo te potevamo privarci di te nella Casa? E’ solo il pubblico a decidere chi resta e chi non resta nella Casa”. Si trattava infatti di un bluff e Greta è stata invitata a tornare nella Casa, mettendo a repentaglio gli equilibri nel loft di Cinecittà.

LEGGI ANCHE: Perla entra al Grande Fratello e svela il suo pensiero su Mirko

Poco dopo il suo ingresso nella Casa Greta ha così motivato la sua incursione a Cinecittà: “Sono venuta qua per due motivi. Il primo è perché l’altra volta ci siamo lasciati in malo modo e lo sai che non mi piace. Io ti ho amato veramente anche se ad oggi non ci credi. Mi dispiace che tu pensi che ti volessi far passare per il carnefice e io la vittima. La colpa è di entrambi. Semplicemente non mi sentivo più la donna amata da Mirko, ma mi sentivo un limite al vostro amore. Ecco perché ho preso questa decisione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi