Per la prima volta 4 canzoni di Sanremo sono nella classifica di Billboard

Concluso il Festival di Sanremo, la gara tra le canzoni inizia nelle classifiche nazionali e internazionali: per quest’anno c’è una gradita sorpresa

Incredibile ma vero: quattro dei ventisei brani in gara nella 71° edizione del Festival di Sanremo sono nella classifica di Billboard Global Excl. U.S. relativa al 20 marzo. La particolarità di questa classifica è data dal fatto che tiene conto settimana per settimana delle duecento canzoni più ascoltate in streaming e vendute in digitale al mondo, sulla base di dati provenienti da 200 Paesi esclusi gli Stati Uniti.

È un evento eccezionale che non era mai accaduto prima. Per la prima volta quattro canzoni cantate in lingua italiana sono entrate nella classifica summenzionata. In comune i quattro brani hanno che sono stati resi editi nel recente Festival di Sanremo. Era già accaduto che in classifica si trovassero artisti di origini italiane come Sfera Ebbasta, ma lo stesso cantava una canzone che non era del tutto in italiano.

Quali sono le canzoni che hanno raggiunto questo primato?

In ordine di posizionamento in classifica, ritroviamo “Chiamami per nome” di Francesca Michielin e Fedez piazzatasi alla numero 100 con un totale di oltre 11,4 milioni di stream e 3300 copie digitali vendute. Di seguito, vi è “Zitti e buoni” dei Maneskin che è alla posizione 106 con 11,1 millioni di stream e 3500 download. Alla posizione 120, ritroviamo “Musica leggerissima” di Colapesce e Dimartino, vero e proprio tormentone post Festival, con ben 9,3 milioni di stream e 4800 download. Infine, “Voce” di Madame è alla posizione 146 con 8,8 millioni di stream e 1500 download.

È un grande risultato non solo per il Festival di Sanremo che continua ad essere fucina di belle canzoni apprezzate anche a livello internazionale, ma anche per la musica italiana che mai come in questo ultimo anno sta mostrando tutta la sua forza, energia e creatività nel resto del mondo che non solo la ascolta, ma la canta e la compra.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.