“Pechino Express”: cosa è successo nell’ultima puntata, addio al Borneo Malese

Pechino Express

Settima tappa della puntata

Con la settima tappa, Pechino Express saluta il Borneo Malese.

Le cinque coppie di viaggiatori rimaste in gara, guidate da Costantino della Gherardesca ed Enzo Miccio, hanno concluso l’esperienza nel secondo Paese della rotta.

Ora sono pronte ad andare in Cambogia. La tappa non ha visto alcuna eliminazione ma è stata segnata da uno scontro frontale schiettissimo e praticamente tutti contro tutti.

Al traguardo finale, le Mediterranee  sono state accusate dai Siculi di condurre una gara con qualche “furbata” di troppo.

Leggi anche: Pechino Express: le anticipazioni della settima puntata

Poi gli Italo Americani , vincitori di puntata, hanno dovuto decidere se rimandare a casa  i Siculi o i Novelli Sposi. Hanno optato per l’eliminazione di questi ultimi, cosa che poi non si è verificata grazie alla busta nera che nascondeva il salvataggio della coppia.

Tutti i viaggiatori quindi, anche le Attiviste accedono all’ottava tappa, la prima in Cambogia, terzo e ultimo Paese dell’avventura lungo la Via delle Indie.

La settima tappa si è aperta, come di consueto, con l’assegnazione del malus da parte della coppia vincitrice della puntata precedente, in questo caso i Novelli Sposi.

Federica e Matteo hanno potuto penalizzare due coppie di viaggiatori, Italo Americani e Mediterranee, costretti a fare autostop insieme.

Quindi i conduttori Costantino ed Enzo hanno chiesto a tutte le coppie di cercare degli abitanti del villaggio di Awat Awat.

Questi hanno consegnato ai viaggiatori delle sorprese non troppo piacevoli: pesanti sacchi di pesci affumicati, principale fonte di sostentamento per la popolazione locale, che le coppie in gara hanno dovuto portare fino al villaggio di Tenom Lama.

Le coppie hanno trovato l’unica linea ferroviaria, lunga 134 km, del Borneo Malese: con due sole corse di treni al giorno.

I malesi la usano principalmente per il “Jungle Trolley”, un carrellino con quattro ruote che viene posizionato sulle rotaie e usato per trasportare di tutto.

La missione, per i viaggiatori di Pechino Express, era quella di usare il carrellino per recuperare e spostare alimenti disseminati lungo il tragitto. Una volta completata la prova, è scattata la ricerca di un alloggio per la sera, con la sorpresa di Siculi ed Attiviste che hanno unito le forze fingendosi “una grande famiglia”.

Al risveglio, la corsa è ripartita verso il Libro Rosso posizionato al Mari Mari Cultural Village di Kota Kinabalu.

Primi al traguardo gli Italo Americani, seguiti da Novelli Sposi e Attiviste, protagonisti della prova vantaggio di puntata divisa in diversi step.

Nel primo, le tre coppie hanno dovuto mettersi alla prova con una cerbottana per le cui munizioni dovevano praticare una danza tipica delle feste tribali.

Giorgia e Federica si sono aggiudicate la prova. Per loro, una posizione guadagnata nella classifica finale e la possibilità di assegnare un pesante malus proprio agli Italo Americani.

Nuova destinazione della corsa, il mercato di Kota Kinabalu dove i viaggiatori hanno dovuto recuperare le quattro parti di una “mappa del tesoro” con le indicazioni per il porto di Anjung Gayang.

Solo una volta recuperato lo scrigno, al cui interno c’era la bandiera della Cambogia, le coppie potevano saltare sul tappeto del traguardo di tappa.

I primi viaggiatori a riuscire nell’intento sono stati gli Italo Americani, seguiti da Attiviste e le Mediterranee. Contro ogni previsione, ballottaggio finale tra Novelli Sposi e Siculi.

Joe e Andrea hanno indicato, quasi a mo’ di “vendetta” rispetto a quanto successo nelle scorse puntate, i Novelli Sposi come candidati all’eliminazione.

Federica e Matteo sono stati salvati dalla busta nera e dal verdetto di puntata non eliminatoria.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi