Palermo, marito e moglie morti in casa. Possibile caso di omicidio-suicidio

Palermo, marito e moglie morti in casa. Possibile caso di omicidio-suicidio

Palermo, marito e moglie morti in casa. Possibile caso di omicidio-suicidio. Ancora in corso tutte le indagini

Un tragico evento si è verificato questa mattina a Palermo, dove una coppia è stata trovata senza vita all’interno del loro appartamento in via Notarbartolo. Le prime ipotesi investigative ipotizzano un omicidio-suicidio.

Le vittime sono un uomo di 66 anni, Pietro Delia, e sua moglie di 62 anni, Laura Lupo. Entrambi erano conosciuti nella zona: lui era un ex commercialista, mentre lei era un agente della polizia municipale.

A lanciare l’allarme è stata la figlia della coppia, che non riusciva a contattare i genitori. I vigili del fuoco, intervenuti sul posto, hanno trovato i due corpi riversi a terra.

Dalle prime ricostruzioni, pare che la donna abbia sparato al marito con la sua pistola d’ordinanza, per poi rivolgerla contro di sé. L’arma è stata infatti ritrovata accanto al suo corpo.

Leggi anche: Allarme cure per il tumore, in Italia manca un farmaco chemioterapico

Ancora non si conoscono i motivi che hanno portato al tragico gesto. I Carabinieri stanno indagando per chiarire la dinamica dell’accaduto e per accertare le eventuali responsabilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi