New York Fashion Week: si parte il 14 febbraio con Jason Wu

new york fashion week

La New York Fashion Week si svolgerà interamente in formato digitale. Tra i grandi assenti Ralph Lauren, Tommy Hilfiger, Calvin Klein e Michael Kors

Il Council of Fashion Designers of America ha pubblicato il calendario ufficiale delle sfilate per la prossima Fashion Week di New York, in cui vedremo le collezioni uomo per il prossimo autunno inverno. In totale sfileranno 84 brand, ma alcuni sfileranno da Parigi. A causa della pandemia anche le presentazioni di New York si svolgeranno in formato digitale.

Le collezioni “sfileranno” in quattro giorni dal 14 al 17 febbraio, anche se alcuni marchi protrarranno le presentazioni in momenti successivi, fino al mese di aprile. Apre ufficialmente la settimana della moda newyorkese la collezione di Jason Wu, seguito da Imitation of Christ, il marchio americano fondato dall’attrice Tara Subkoff e dall’artista Matt Damhave. Chiude la settimanal’attesa collezione di Tom Ford.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da cfda (@cfda)

Non compaiono nel programma, invece, quelle che sono considerate le case di moda americane più influenti: Ralph Lauren, Tommy Hilfiger, Calvin Klein e Michael Kors. Questo, a quanto si apprende dalle parole di Ford, apparse su sito ufficiale del CFDA, sarebbe dovuto alla necessità delle varie maison di avere una maggiore visibilità. Questo li ha spinti a scegliere altre settimane della moda, sia europee che asiatiche, rinunciando inevitabilmente a New York.

Questa edizione, abbiamo detto, si svolgerà interamente in formato digitale. Per questo motivo è nata l’American Collections Calendar, ovvero il Calendario delle collezioni americane, al fine di allargare i confini della moda newyorkese.

Nel Calendario sono compresi anche una serie di eventi collaterali che anticipano e seguono la settimana dalle sfilate e mettono in evidenza alcuni giovani designer, come Timo Weiland, Koh T, Carter Young e Chelsea Grays.

Tra i nomi che sfileranno, invece, si segnalano Adam Lippes. Private Policy, Ka Wa Key, Koh T, Onyrmrk, PH5, Tanya Taylor, Kimberly Goldson, Rebeecca Minkoff (evento live), Dur Doux, Sandy Liang, Alice+ Olivia By Stacey Bendet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi