Milano, passanti accoltellati a scopo di rapina. Cinque le persone aggredite

Milano, passanti accoltellati a scopo di rapina. Cinque le persone aggredite

Milano, passanti accoltellati a scopo di rapina. Cinque le persone aggredite, tra queste un uomo di 68 anni con una ferita alla spalla

Pomeriggio di paura a Milano a causa di una serie di rapine in cui le vittime sono rimaste ferite. Gli episodi sono iniziati intorno alle 17:30 in via Sammartini, dove una donna spagnola di 34 anni è stata trasportata in codice giallo al pronto soccorso del San Paolo per un trauma al volto. Poco dopo un’altra donna salvadoregna di 58 anni ha subito un’altra aggressione, rimanendo ferita lievemente ad una mano. Un altro colpo sarebbe stato messo a segno in via Venini.

Infine, un altro tentativo di rapina è avvenuto in viale Brianza, nei pressi della stazione Centrale di Milano. Una giovane era in compagnia del fidanzato, quando è stata aggredita da un magrebino. Il giovane è intervenuto in sua difesa, aiutato poco dopo da un uomo di 68 anni, che nella colluttazione ha ricevuto una coltellata all’altezza della spalla ed è poi caduto a terra sbattendo la testa. Subito è stato trasportato in codice rosso al Niguarda e nonostante la ferita seria, non sarebbe in pericolo di vita.

Leggi anche: Divieto di fumo anche all’aperto, Matteo Salvini: “esagerato”

Due persone sono state subito fermate dalle forze dell’ordine, una delle quali è stata trovata in possesso di tre telefoni cellulati e una carta di credito, frutto delle ultime rapine. Si cerca di capire se sia coinvolta una terza persona, poiché le testimonianze a riguardo sono contraddittorie.

Matteo Salvini ha commentato l’accaduto, dichiarando: «Sconvolgente notizia dalla mia Milano, dove la zona della Stazione Centrale si conferma a grave rischio: solo l’eroico intervento di alcuni cittadini ha evitato un bilancio ancora più drammatico». Poi aggiunge: «Spero che tutte le forze politiche vogliano affrontare con serietà il tema della sicurezza, molto spesso legata alla presenza di clandestini, soprattutto nelle periferie e vicino alle stazioni. La Lega è impegnata per potenziare le forze dell’ordine, accendere telecamere, facilitare le espulsioni dei delinquenti, contrastare lo spaccio di droga sempre e ovunque. Senza dimenticare il piano per la sicurezza all’interno delle stazioni, che prevede 1.000 nuovi vigilantes».

Fonte immagine: https://twitter.com/_Carabinieri_/status/1629437381353824256/photo/1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.