Milano Design Week: un elogio al valore del tempo e del Made In Italy

Provasi presenta “THE TIME”,un elogio al valore del tempo e all’eccellenza del made-in-Italy

Dopo il successo dello scorso anno, Provasi torna alla Milano Design Week 2024, all’interno del quadrilatero milanese in via Borgonuovo 1, con il progetto “The Time”, il secondo capitolo della trilogia che definisce i punti cardine del pensiero del brand: un elogio al valore del tempo e all’eccellenza dell’artigianalità e del made-in-Italy, elementi essenziali che contraddistinguono l’azienda.

Un allestimento inedito racconta il classicismo elegante di Provasi tra ispirazioni del passato e suggestioni del presente, un incontro tra antico e moderno nel quale creazioni intramontabili e sempre attuali diventano un tesoro prezioso da tramandare. Lo spazio presenterà una nuova cucina, una lounge dorata e una relax room: tre luoghi in cui il tempo scorre lento per riscoprire il piacere dell’incontro e della convivialità, un inno alla vita gaudente e senza fretta in contrasto con la frenesia della quotidianità cittadina.

 

Il tema THE TIME ha fatto scaturire anche il dialogo tra Provasi e Fabrizio Plessi, uno dei più rinomati artisti italiani, internazionalmente riconosciuti della video art, la cui ricerca da sempre pone al centro una riflessione profonda sul concetto di tempo. Per questa occasione, Plessi realizza l’evocativa videoinstallazione site-specific “Classico Contemporaneo”. All’esterno, invece, sarà possibile ammirare l’opera della giovane artista Beatrice Spadea dal titolo “The portal of timeless dreams”. L’installazione, realizzata ad hoc per il progetto, si erge come una maestosa porta tra il mondo reale e il mondo dell’immaginazione.

 

Dal 15 al 21 aprile, con il progetto “The Time” Provasi invita a scoprire il valore del tempo attraverso un viaggio nell’unicità e nell’artigianalità della propria produzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi