Milan, l’addio di Ibrahimovic tra le lacrime: “Ciao Calcio”

Ibrahimovic

L’attaccante del Milan ha salutato il suo club ma anche il calcio giocato

Si pensava che continuasse ancora Zlatan Ibrahimovic invece l’attaccante svedese ha dato addio al suo Milan e al calcio.

Nessun Monza in vistata piuttosto un futuro a livello dirigenziale proprio nel Milan l’ultimo club di cui ha vestito la maglia.

Al termine del match di ieri sera, 4 giugno, l’attaccante svedese tra le lacrime ha dato il suo addio.

«È arrivato il momento di dire ciao al calcio, non a voi. Troppo difficile, troppa emozione. A voi dirò: “Ci vediamo in giro se siete fortunati”. Forza Milan e arrivederci».

Poi ha proseguito: «La prima volta che sono venuto al Milan, mi avete dato la felicità. La seconda volta mi avete dato l’amore. Voglio ringraziare la mia famiglia, i giocatori, il mister e voi tifosi».

A prendere la parole poi anche l’allenatore dei rossoneri Stefano Pioli: «Ho allenato un campione, il più grande che ho allenato, sono molto triste. Capisco che non è stato facile, spiace tanto e sicuramente Zlatan è stato punto di riferimento per me e per la squadra.Sapevo di confrontarmi con una persona di alto livello che dice sempre quello che pensa, a volte ho parlato poco e ascoltato tanto, a volte abbiamo anche discusso – ha proseguito Pioli -. Ma Zlatan ha grande personalità, ci sono state situazioni importanti, ma è stato tutto molto bello. Sul campo eravamo molto commossi. Tempo fa non si vedeva allenatore, ma quel che deciderà di fare lo farà bene, perché ha troppe qualità».

Leggi anche: La compagna di Ibrahimovic, Helena Seger, svela: “Non voglio sposarlo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.