Melissa Satta e Matteo Berrettini l’amore è naufragato? Il motivo della rottura

Melissa Satta e Matteo Berrettini, tra la showgirl e il tennista è già svanito l’amore? Cosa emerge dall’ultima indiscrezione

Melissa Satta e Matteo Berettini per diversi mesi sono stati una coppia, ma oggi è davvero finito l’amore? Tra la trentottenne e il ventisette sembra essere davvero finita. Nella giornata dell’amore festeggiata ieri, sui profili social di Melissa e di Matteo non è apparso nessun gesto romantico e nessuna dedica d’amore. Il loro silenzio ha lasciato dunque intendere che l’amore sia naufragato del tutto.
La showgirl e il tennista hanno ammaliato i fan nel momento in cui sono usciti allo scoperto condividendo inedite esperienze in giro per l’Italia restando sempre fianco al fianco. Melissa e Matteo sono apparsi insieme in numerosissime occasioni tra eventi privati e pubblici tenendosi per mano e mostrando tutto l’amore che entrambi in quel momento provavano.

Leggi anche –> Grande Fratello, Letizia e Anita sparlano di Greta: dal supporto in diretta alle critiche post puntata

Ecco cosa è emerso dall’indiscrezione…

La testata giornalista Leggo.it, riporta le dichiarazioni del settimanale Oggi che pare abbia svelato proprio il motivo della rottura tra i due. Negli ultimi giorni numerosi rumors si sono abbattuti proprio sulla coppia e sul loro ipotetico amore naufragato. Tra le varie ipotesi ed indiscrezioni, il settimanale Oggi attraverso fonti vicine alla coppia ha cercato di fare chiarezza sull’accaduto riportando: «Pare che lei spingesse molto per avere più certezze dal campione e che lei spingesse molto per mettere su famiglia e che Berrettini non se la sarebbe sentita, visto il momento difficile».

I fan, i sostenitori e tutti coloro che hanno amato è supportato la coppia, attendono di scoprire la verità direttamente da Melissa e/o da Matteo. Dunque ì proprio follower sono in attesa di smentite o conferme ufficiali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.