Mara Maionchi a Belve si leva qualche sassolino su Tiziano Ferro

Maionchi

Le anticipazioni della sua intervista

Mara Maionchi è uno degli ospiti della nuova puntata di Belve, talk di Rai 2, in onda domani, 30 aprile.

La discografica su domanda della Fagnani su chi non abbia capito che incontrarla sia stata una fortuna ha risposto, dopo essere stata incalzata dalla giornalista, facendo il nome di Tiziano Ferro.

“Perché non ha pensato che sia io che mio marito l’abbiamo aiutato ad essere quello che alla fine, in parte, è”.

Poi sul gioco d’azzardo la Maionchi ammette: “non so se dire se ho una dipendenza, però mi piace, poi mi contengo”.

A quel punto la Fagnani le ricorda di quando si fece interdire dai casinò con una lettera autografa: “si, mi sono fatta sospendere, esageravo, quello era un modo per difendersi”.

Infine, spazio anche a un tradimento scoperto da parte del marito Alberto.  “Devo ammettere che in parte è stata anche colpa mia se ha cercato qualcosa fuori – dice Maionchi – La luce rossa non c’era mai, una tragedia insomma”. E ridendo conferma: “sessualmente sono un po’ modesta… non sono proprio portata per le luci rosse… ho sempre l’abat jour”.

Poi parla della madre: “non è venuta perché ha detto che a lei i matrimoni facevano tristezza. Mamma era strana, non era una donna affettuosa, però è stata molto forte. Qualcosa mi è mancato, l’ho sollecitata tutta la vita a darmelo l’affetto, un abbraccio, una cosa… ma lei non ce l’aveva. e l’ho capito dopo. Ognuno è come è”.

Leggi anche: Francesca Fagnani scherza con Fazio: “Ora posso andare in pensione”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi