Lucarelli-Fedez, nuovo atto: il cantante quasi in lacrime le risponde

Fedez

Nuovo atto della querelle tra i due

È cosa nota ai più come tra Fedez e Selvaggia Lucarelli non scorra buon sangue. La giornalista spesso ha dato attenzione alle dinamiche social dei Ferragnez.

Nelle ultime ore, con un pezzo a sua firma pubblicato su Il Fatto quotidiano, mette in dubbio l’ultima iniziativa del cantante.

Fedez ha infatti dato vita a un collaborazione con Walcor per delle uova di pasqua. La Lucarelli ha messo in dubbio l’operazione, spiegando che forse si tratti più di marketing che di beneficenza.

Un caso che a suo dire ricorda quello della moglie e del suo Pandoro. Nell’immaginazione dell’uovo Fedez  indossa una t-shirt con la scritta “Sosteniamo Tog”.

Leggi anche: Sanremo, tiene ancora banco il bacio tra Rosa Chemical e Fedez: le ultime

La Fondazione Tog è una Onlus che si occupa soprattutto della riabilitazione dei bambini affetti da patologie neurologiche complesse.

Secondo quanto riporta la Lucarelli Walcor non farà una donazione diretta a Tog. Il responsabile marketing di Walcor ha spiegato come la cifra che dovrebbe essere devoluta in beneficenza non sarà proporzionale alle vendita, ma è già stata pattuita. Cifra, che, in quanto dato sensibile non potrà essere rivelata.

Fedez ha ceduto l’intero compenso a Walkor per l’utilizzo della sua immagine. Secondo il Fatto, la fondazione donerà poi la cifra alla fondazione di De Benedetti.

Stando all’azienda le cose sono andate così: «Loro hanno pagato Fedez per la licenza (quindi per Fedez è un’operazione commerciale, da cui guadagna). Fedez però ha imposto da contratto che loro donino anche una cifra alla fondazione benefica di Fedez. Cifra che la sua fondazione poi donerà (in che percentuale?) a Tog di De Benedetti. Insomma, ricchi che donano a ricchi».

Pronta la risposta di uno visibilmente scosso Fedez, quasi in lacrime e balbuziente (con tanto di scuse)

“La tua ossessione nei mie confronti credo che ha superato un limite che ti ha fatto fare un grande passo falso. Hai scritto un articolo dove asserisci che io farei beneficienza per Calo De Benedetti, il tuo ex datore di lavoro. In realtà io faccio beneficienza per una fondazione che si chiama Tog per bambini che hanno malattie, problemi neurologici gravi complessi. Ti ringrazio perché mi dai l’occasione di spiegare come faccio beneficienza tramite le uova di pasqua e quindi no, non riesco le tasche di De Benedetti come hai fatto tu fino all’altro ieri con il quotidiano per cui lavoravi, ma lo faccio per bambini che ne hanno bisogno”.

E poi: “Vi chiedo scusa per la balbuzia ma è un problema che ho da un po’ di tempo e ci metto un po’ di tempo a formulare una frase. Grazie a quello che ho fatto per Tog ho raccolto più di mezzo milione di euro in un anno. I soldi passano dalla fondazione Fedez per poi andare a Tog. L’azienda walcor ha dato un anticipo delle vendite dell’uovo e le ha date alla mia fondazione ce donerà altri soldi, a breve uscirà un comunicato per spiegare come”.

Poi ha spiegato come la Lucarelli non l’abbia mai contattato per scoprire la verità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.