L’avvocato di Giulia Salemi diffida Salvo Veneziano (video)

L’ex gieffino ha pubblicato un vecchio video con una didascalia che lasciava intendere certi atteggiamenti

Oggi Salvo Veneziano, dopo aver ricevuto la lettera di diffida dall’avvocato di Giulia Salemi, attuale concorrente del reality Grande Fratello Vip, l’ha pubblicata sul suo profilo Instagram.

Scrivo in nome e per conto della Sig.ra Giulia Salemi, la quale mi ha conferito mandato per contestarle quanto al seguito. Di recente lei ha pubblicato sul suo profilo Instagram un video tratto dal reality, andato in onda in Spagna, a cui ha partecipato la mia assistita nel 2014 come ospite, in quanto aveva una relazione sentimentale con uno dei partecipanti, tale Abraham Garcia.

Tale pubblicazione abbinata alla subdola didascalia dal lei trascritta, non solo ha l’evidente scopo di diffamare la mia assistita, ma ha altresì scatenato opinioni offensive e lesive dell’onorabilità e del buon nome della mia assistita attraverso i commenti dei suoi follower. Il tutto ripreso da vari siti internet. Anche a volerle concedere con la massima estensione, la libertà di espressione e/o di opinione di cui lei sta evidentemente abusando, non ritengo giustificabile la diffusione di contenuti video presi e pubblicati in maniera decontestualizzata, sapendo benissimo che sarebbero stati travisati ed interpretati in maniera lesiva della immagine della mia assistita.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giulia Salemi (@giuliasalemi)

L’avvocato di Giulia Salemi conclude così la lettera:

Tale pubblicazione abbinata alla sua didascalia lascia infatti spazio ad insinuazioni del tutto gratuite e prive di fondamento, al solo fine di offendere e diffamare la Sig.ra Giulia Salemi, travalicando i limiti del rispetto dell’altrui nome e reputazione. Pertanto la diffido formalmente a rimuovere il menzionato post porgendo le sue scuse alla Sig.ra Giulia Salemi per l’errata interpretazione che tale video ha potuto generare, avvertendola che in difetto mi vedrò costretto a tutelare le ragioni della mia assistita in tutte le sedi sia civili che penali.

Ma l’ex concorrente pare non voglia arrendersi tanto da aver commentato con un “guerra sia” il post.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.