La veggente di Trevignano è tornata a casa. Ecco cosa dicono i vicini

veggente

La veggente di Trevignano è tornata a casa. Ecco cosa dicono i vicini che l’hanno vista rientrare dopo la fuga

Dopo Pasqua, quando era ormani scoppiato il caso, la presunta veggente di Trevignano sembrava essere sparita nel nulla. Dopo una breve apparizione in televisione, nel programma di Bruno Vespa, in cui si difendeva dalle accuse di truffa, la donna sembra essere ritornata nella propria abitazione.

A raccontarlo è stato un vicino di casa della donna, che nel programma televisivo “Mattino Cinque”, ha detto:  “Sabato scorso è tornata, lei non esce mai di casa, invece il marito esce. Si è tornato a vedere un po’ di movimento da queste parti, i fedeli le portano la spesa a casa”.

L’uomo, poi, aggiunge:  “Sono credente e mi ero avvicinato a Gisella fino a quando non ho visto il vescovo sollevare quella madonnina come un trofeo, da allora ho iniziato ad avere dubbi. Credo che stia esagerando e presumo che tutto quello che stia facendo Gisella sia a scopo di lucro e per interesse personale”.

Leggi anche: Oggi l’interrogatorio di Laura Bonafede, la donna cha ha favorito Messina Denaro

La vicenda, dopo l’esposto presentato dall’investigatore privato Andrea Cacciotti ai carabinieri di Trevignano e alla guardia di finanza, ha visto l’apertura di un’indagine. La procura di Civitavecchia ha deciso, infatti, di aprire un’indagine per “abuso di credulità popolare”. Il fascicolo per ora è a carico di ignoti, ma già da qualche giorno sono stati ascoltati i primi testimoni, tra cui proprio l’investigatore, quindi il caso potrebbe prendere una piega ben diversa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.