Grande Fratello, concorrenti rimproverati da Alfonso Signorini: il motivo

Grande Fratello, il rimprovero di Alfonso Signorini ai gieffini in Casa in diretta. Ecco cos’è accaduto 

Grande Fratello, mercoledì 28 febbraio è andato in onda un nuovo appuntamento con il reality show su Canale 5 condotto da Alfonso Signorini. L’ottava edizione è iniziata lo scorso 11 settembre e volge quasi al termine. Nella scorsa puntata è stata eletta la prima finalista della nuova edizione: Beatrice Luzzi.

Leggi anche –> Diretta Grande Fratello, confronti e sorprese: la puntata di mercoledì 28 febbraio

Il rimprovero in diretta: ecco cos’è accaduto…

Il conduttore Alfonso Signorini in diretta dopo un confronto tra Massimiliano Varrese e la Casa è intervenuto per fare un rimprovero agli inquilini. Il conduttore dichiara: “Io vi voglio dire che non ho un educazione ascetica come Massimiliano, ma ho un educazione molto basica e in base alla mia educazione basica voglio dire a tutti i ragazzi, magari a tutti gli inquilini, dato che le accuse di Massimiliano sono rivolte ai ragazzi. Lasciare la Casa nelle condizioni in cui la lasciate è veramente orribile. E’ un segno di maleducazione, mai vista. A casa mia lasciare la cicca della sigaretta nel bicchiere, o il piatto sporco nel lavandino, queste robe qua, prima di andare a letto si devono pulire. Sono le basi della buona educazione. E poi, se una persona dorme, scusate ma se vedete che nel letto vicino al vostro c’è uno che dormo, voi non avete nessun diritto di saltare e ridere sguaiatamente alle 5 e mezza del mattino […] apro e chiudo”.

Cesara Buonamici dallo studio replica: “Sono perfettamente d’accordo con te. Bravo”. Grecia interviene: “Io non l’ho fatto”. Signorini aggiunge: “Non mi interessa chi l’ha fatto, voglio solo dire che sono le regole basic del buon comportamento civile tra esseri umani”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.