Gessica Notaro si racconta in un libro in uscita l’8 giugno

Gessica Notaro si racconta in un libro in uscita l'8 giugno

Gessica Notaro si racconta in un libro, “Nata sotto una buona stella”, in uscita l’8 giugno per Mondadori

Sta per arrivare in tutte le librerie il nuovo libro di Gessica Notaro, “Nata sotto una buona stella” (Mondadori), in cui si racconta la storia di una donna uscita più forte e più bella dall’inferno di una relazione con un manipolatore mascherata da amore, grazie a nuove consapevolezze: “Nulla è mai perduto finché riusciamo a credere fermamente nei nostri sogni e a rimanere saldi nella fede. E di questo che sono fatti i miracoli. E di questo che siamo fatti noi”.

La vita di Gessica Notaro è stata costellata da grandi dolori. Il primo è stato quello della morte del padre quando lei aveva solo vent’anni e seguita, dopo solo un anno, da quella del fratello. A questi tragici episodi, in cui hanno trovato spazio il dolore e il pianto, sembrava non potesse più seguire la gioia e la felicità. Invece, ad un certo punto, nella vita di Gessica arriva un uomo, bello e affascinate, che sembra essere quello perfetto.

Leggi anche: Gessica Notaro mostra il suo volto dopo gli interventi (Video)

Così Gessica decide di rinascere, può finalmente tornare a sorridere e ad essere serena. Non si aspetta di certo che quell’uomo sarà la causa di un nuovo calvario, che dallo stalking culmina in un’aggressione di inaudita violenza. Il 10 gennaio 2017, a sei anni esatti dalla morte del fratello, viene ferita al volto, dall’uomo che aveva amato, con l’acido. Il suo volto è sfigurato, il suo occhio sinistro compromesso, ma questo non fermerà Gessica. Indossa per la prima volta una benda, nera come quella dei pirati, ma tempestata di glitter, perché dice Gessica, “siamo noi a scegliere come guardare il mondo: anche quando tutto sembra nero, possiamo decidere di cercare le lucciole”.

Dal suo letto di ospedale, Gessica pensa già a come rialzarsi, a come sfruttare la sua popolarità per aiutare altre vittime di manipolazione e di violenza e questo suo lavoro, oggi, è racchiuso nel suo primo libro: “Nata sotto una buona stella”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.