Francesco Benigno e Daniele Radini Tedeschi nuovi concorrenti dell’Isola: la reazione a sorpresa dei naufraghi

All’Isola dei famosi sbarcano due nuovi concorrenti: Francesco Benigno e Daniele Radini Tedeschi accolti dai naufraghi 

L’Isola dei famosi apre le porte e accoglie Francesco Benigno e Daniele Radini Tedeschi. L’attore e il critico d’arte sono approdati in Honduras nel cast del programma condotto da Vladimir Luxuria. I due naufraghi sono stati accolti con grande stupore da parte del resto del cast, che probabilmente non si sarebbero aspettati nuovi ingressi stasera. Ma chi sono le due new entry del programma? Daniele Radini Tedeschi, 37 anni, è un critico e storico dell’arte italiana. Dopo essersi laureato con 110 e lode è entrato subito a far parte del mondo del lavoro e per circa dieci anni è stato direttore artistico della Esposizione triennale di arti visive a Roma e nel 2017 è diventato responsabile scientifico dell’Atlante dell’Arte Contemporanea De Agostini.

Francesca Benigno, 56 anni, è un attore e vanta una lunga carriera nel cinema, dove ha recitato in film indimenticabili come “Mery Per Sempre”, “Ragazzi fuori”, “Vacanze di Natale 91”, “Miracolo Italiano”, “Tutte le donne della mia vita” e l’Ora legale. Nel video di presentazione, Francesco si è presentato così: “Sono nato e cresciuto a Palermo, era tutto molto difficile quando ero piccolo io. Entrai in Mery per sempre, accompagnai un mio amico e Risi scelse me, cercando di dare voce a chi non ne ha. Partecipo all’Isola per capire se la grinta che mi contraddistingue esce ancora. Diciamo che per natura non amo i chiacchieroni, se trovo qualcuno che dice facciamo questo e poi devono farlo gli altri qualcosina gli dirò. So che è una gara”.

LEGGI ANCHE: Isola dei famosi 2024, svelato il primo preferito dal pubblico

Daniele Radini Tedeschi ha invece spiazzato il pubblico: “Non avrei mai fatto un viaggio come questo, nei reality c’è sempre voglia di partecipare e fare qualcosa di attivo, io sono un isolano e solitario, sto andando all’isola per demotivazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi