Fiorello commenta la separazione dei Ferragnez a Viva Rai2

Fiorello torna con la solita ironia a Viva Rai2 e parla della fine del matrimonio tra i Ferragnez: le parole dello showman

Se ne va un’altra settimana all’insegna del buonumore. Durante il grande circo di Viva Rai2!, con Fiorello, Biggio, Casciari e tutta la banda, non si è potuto fare a meno di commentare la notizia del giorno, il caso Ferragnez. “In Italia non ci sono più problemi, PNRR, elezioni, guerre, è finito tutto e si parla soltanto di una cosa, di loro: i Ferragnez”, ironizza Fiorello. “Pensate che questa mattina il Papa alla riunione dei cardinali avrebbe dichiarato: ‘Non hanno più la Fedez’. Ora vai a capire, si parla di teoria del complotto, pare che i Ferragnez non siano mai stati sulla luna. Da Fabio Fazio forse scopriremo la verità, sempre che il Codacons non lo impedisca. Signor Codacons, se dovessimo chiudere tutti i programmi che hanno avuto come ospite un indagato, non ne resterebbe più nessuno!”.

LEGGI ANCHE: Beatrice Luzzi attacca gli autori al Grande Fratello

E dai Ferragnez si passa ad un’altra separazione, quella de Il Volo. “Piero Barone se ne va” – comincia lo showman – “e ha già una liaison… con Chiara Ferragni!”, esclama tra le risate in studio. “Si stanno separando tutti, Totti e Ilary, Ferragni e Fedez. Sapete chi ci resta? Renga e Nek”.

 

Non poteva mancare poi un riferimento al Presidente russo e, in particolare, alle recenti dichiarazioni della studentessa Irene Cecchini: “Sogno la cittadinanza russa, l’ho detto a Putin”. Non si fanno attendere le battute di Fiorello: “Sapete quando da bambini vi fanno vedere troppo ‘Masha e Orso’? Ecco il risultato. Ma comunque chi siamo noi per dire chi è chi. D’altra parte, Putin è una brava persona e Kim Jong-un in fondo è solo un simpatico mattacchione”.

 

Ma c’è un’altra notizia che campeggia su alcuni giornali e che attira l’attenzione dello showman. “Sparo di Capodanno, Delmastro si contraddice: ‘Ero fuori a fumare’ e non a 200 metri di distanza”, legge dalla rassegna stampa, per poi rincarare subito la dose. “È candidato al premio Padre Pio come personaggio ubiquo dell’anno. Incredibile, non se ne esce, si parla ancora degli spari di Capodanno, nonostante i Ferragnez!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.