Fedez e Rosa Chemical: l’esito dell’esposto contro i due artisti

La sentenza circa quanto accaduto tra Fedez e Rosa Chemical durante l’ultimo Festival di Sanremo è stata emessa. I due erano stati denunciati per atti osceni in luogo pubblico

Sembra che il caso Fedez-Chemical sia stato finalmente archiviato a favore dei due artisti che durante l’ultimo festival della canzone italiana sono stati vittime di un vortice mediatico senza precedenti a causa di atteggiamenti definiti “fin troppo hot”.

Il bacio tra i due, infatti, non è stato ben visto e oltre le polemiche non sono venute a mancare denunce e avvertimenti legali.

La denuncia. 

“È stato presentato presso la Procura della Repubblica di Sanremo un esposto per atti osceni in luogo pubblico. In seguito a quanto avvenuto nella serata conclusiva del Festival di Sanremo, sabato 11 febbraio, durante la quale Fedez e Rosa Chemical hanno mimato un rapporto sessuale con relativo orgasmo in diretta televisiva. Si tratta di un comportamento di una gravità inaudita, che ha portato a un’ondata di indignazione generale per la vergogna, il disagio e la repulsione provocata dalla volgarità di un comportamento che riguarda la sfera sessuale”.

Il verdetto.

A quanto pare, però, l’inchiesta che vedeva coinvolti Rosa Chemical e Fedez sarebbe stata archiviata proprio in queste ore. A darne notizia ci ha pensato anche il sito Dagospia.

“Tanto rumore per nulla. Finisce archiviata l0inchiesta che vedeva Rosa Chemical e Fedez accusati di atti osceni per il bacio e il twerking sul pacco del signor Ferragni. Il gip ha archiviato perché le immagini sono state trasmesse in fascia non protetta, ma anche perché il concetto di ‘comune senso del pudore’ si è evoluto nel tempo. Oggi un adolescente trova online tutto il por*o che vuole. Figuriamoci se può essere traviato da una ‘limonata’ tra due fluidi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.