Euro 2020, Roberto Mancini celebra la squadra: “Un gruppo meraviglioso”

A una settimana di distanza dalla vittoria dell’Europeo il post di Roberto Mancini

Una settimana fa, l’Italia si risvegliava da Campione d’Europa. Domenica 11 luglio, gli azzurri si aggiudicavano la finale di Wembley battendo ai rigori l’Inghilterra.

Una gioia incontenibile, una soddisfazione unica e una vittoria che ha premiato anche le scelte del condottiero Roberto Mancini.

Alla vigilia della rassegna pochi avrebbero infatti scommesso sulla vittoria dell’Italia ma poi il torneo ha dato ragione al “Mancio”.

Il tecnico di Jesi, a una settimana esatta dalla vittoria ha così voluto dedicare un pensiero all’impresa ma soprattutto ai suoi ragazzi.

Leggin anche: Azzurri, Matteo Berrettini e la Nazionale di Mancini da Mattarella

Proprio 7 giorni fa a quest’ora stavamo per cominciare una grande sfida, l’ultima di Euro 2020, la finale contro l’Inghilterra.

Come è andata a finire lo sappiamo tutti.

Quello che non tutti conoscevano invece era il dietro le quinte. Qualche giorno fa molti di voi avranno visto l’ultima tappa di Sogno Azzurro, la serie della RAI. Come avrete intuito, gran parte della forza di questo gruppo non era data solo dal talento, ma anche dall’umanità, dalla leggerezza e dalla fiducia.

Un gruppo meraviglioso. Ragazzi capaci di sorridere e arrivare con gioia ad un momento carico di tensione come i rigori. Abbiamo dimostrato che si può essere grandi professionisti senza dimenticarsi di essere umani.

Per questa prima avventura finita nel migliore dei modi, non mi resta che scrivere un grande grazie a tutti: tifosi, calciatori, staff, amici.

FORZA AZZURRI ??.

Ora il lavoro di Mancini è temporaneamente finito ma con la mente sono già tutti ai Mondiali del Qatar del 2022.

Il tecnico è riuscito a creare un gruppo di amici e di compagni prima che di calciatori, cosa fondamentale e chiave del successo azzurro.

Leggi anche: Il ritorno da vincente di Roberto Mancini a Jesi, ma con la preoccupazione per la mamma

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi