È polemica per l’abito del Met Gala indossato da Kim Kardashian: il web si infiamma

Molti hanno preso le difese della Kardashian

È polemica per la scelta di Kim Kardashian di indossare, all’ultima edizione del Met Gala un abito messo da Marilyn Monroe nel 1962.

Dalle prime ricostruzioni sembra che l’ex moglie di Kanye West abbia indossato il vestito originale (datole in prestito) solo per pochi minuti.

Quello che però ha infiammato la rete è il presunto messaggio lanciato da Kim. La Kardashian in una intervista a Vogue ha infatti dichiaratamente detto di aver perso del peso per entrare nel vestito.

Per molti un inno alla magrezza forzata. Per altri un rituale diffuso e basta.

https://twitter.com/qualcosarandom/status/1522161573636325376?s=20&t=dO0kAkKVFlZ2rNnw_EcTXQ

La Kardashian avrbebe infatti perso 7 kili in tre settimane, una perdita cospicua in pochi giorni una pratica del tutto sconsigliata dagli esporti di nutrizione.
A insider la dietologa Nichola Ludlam-Raine ha parlato del regime alimentare seguito dalla Kardashian: “Non devi tagliare tutti i carboidrati per perdere peso. Questo fa perdere solo acqua, ma non necessariamente grasso. È facile inoltre riprendere il peso perduto dopo un regime così austero seguito per un così breve periodo”.
A Vogue, la stessa Kim aveva spiegato: “Alla prima prova non entrava. Volevo piangere, ma ero determinata a metterlo. Così in tre settimane ho perso otto chili senza toccare zuccheri o carboidrati”.

Leggi anche: Kim Kardashian come Marilyn Monroe: scelto lo stesso abito dell’attrice

Va ricordato che l’abito indossato era di  Bob Mackie e originariamente è costato 1.440 dollari.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi