Don Matteo 13: Milena Miconi rivela tutti i dettagli dell’esclusione

In un’intervista rilasciata a Fanpage.it, Milena Miconi ha parlato per la prima volta dell’esclusione da Don Matteo 13, rivelando ogni cosa

La tredicesima stagione di Don Matteo 13 è la più chiacchierata che mai. Il pubblico appassionato da oramai dodici stagioni non vede l’ora di scoprire cosa accadrà nelle prossime puntate e, intanto, vengono svelate alcune indiscrezioni.

Oltre al ritorno di Flavio Insinna accanto a Nino Frassica e la new entry di Raoul Bova, vi è stata l’esclusione di Milena Miconi che, nella quarta e quinta stagione della serie televisiva di Rai1, ha interpretato la sindaca di Gubbio Laura Respighi che si era innamorata del capitano Flavio Anceschi, interpretato da Flavio Insinna.

Dopo un decoroso silenzio, Milena Miconi ha parlato della sua assenza nella prossima stagione di Don Matteo in una lunga intervista rilasciata a Fanpage.it.

“Per me è stata un’esperienza importante. Per il discorso professionale, lavorativo. È stato un momento di grande popolarità. Ci siamo divertiti, sono stati due anni bellissimi. Era come far parte di una grande famiglia” ha dichiarato l’attrice in prima battuta che ha ricordato anche: “Pensa che nella quinta stagione, proprio perché avevano visto che questa coppia piaceva agli spettatori, raddoppiarono le mie scene. La trama seguiva molto di più la storia d’amore. Ebbe tanto successo perché era divertente, c’era un tira e molla, si lasciavano, si rimettevano insieme, lui faceva sempre la cosa sbagliata e dopo si doveva fare perdonare”.

Milena Miconi non si limita; ha raccontato ogni aspetto relativo alla fine della quinta stagione: “Mi hanno lasciata fuori. La storia è un po’ particolare. Inizialmente pensavano di fare uno spin-off sulla storia d’amore di Flavio Anceschi e Laura Respighi, dunque seguirli in un’altra fiction. Durante le riunioni, però, decisero di farci interpretare altri personaggi in una nuova serie. In fase di scrittura venni a scoprire che il mio ruolo era stato dato a un’altra attrice. Per carità, a volte le cose vanno così, però era nata diversamente”.

Parlando della sua attuale esclusione dalla tredicesima stagione di Don Matteo, Milena Miconi ha ammesso di esserci rimasta molto male, di essere dispiaciuta e amareggiata. Inoltre, ha raccontato i retroscena: “Cercavano una ragazza che interpretasse la figlia di Laura Respighi e Flavio Anceschi ed è arrivata la proposta in agenzia per fare un provino a mia figlia Sofia, che ha 19 anni. Allora, ho pensato: “Se cercano la figlia di Laura e Anceschi, forse torneranno anche i genitori. Come mai nessuno mi ha detto niente?”. Nella scena che mi avevano mandato per il provino di Sofia, c’era un dialogo con Anceschi. Leggo: “Dopo la morte della madre, inizia ad avere un rapporto conflittuale con il padre”. E lo scopro così. Poi mia figlia non è passata, magari non andava bene”.

L’attrice ritiene che decidere di far morire il suo personaggio è stato alquanto banale e che non ci sarà un ripensamento.

Infine, Milena Miconi ha confidato di aver sentito il collega Flavio Insinna: “Ci siamo sentiti, ma non mi ha detto niente. Evidentemente ha ritenuto opportuno non farlo. O magari non lo sapeva ancora. Gli ho chiesto semplicemente se avesse avuto contatti. Mi ha detto che non li sentiva da tanto, che non sapeva niente. Immagino non avesse ancora ricevuto la chiamata o forse non mi ha voluto dire nulla. Questo non lo so. Però l’ho chiamato poco tempo prima che uscisse la notizia”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi