Denunciata cartomante dell’occulto, sequestrati 900mila euro

Denunciata cartomante dell’occulto, sequestrati 900mila euro

Denunciata cartomante dell’occulto, sequestrati 900mila euro e beni immobili acquisiti con attività illecita

I Finanzieri del Comando Provinciale di Varese hanno dato esecuzione a un decreto di sequestro al termine di un’indagine per reati tributari e di truffa nei confronti di una sedicente maga, operante su tutto il territorio nazionale, tramite apparizioni in programmi TV e creazione di profili social, ma residente nella provincia di Varese.

L’attività ha tratto origine da una denuncia presentata alla Guardia di Finanza da un impiegato truffato dall’attività della cartomante la quale, al fine di risolvergli gravi problematiche familiari, aveva convinto lo stesso a consegnarle, a più riprese, somme di denaro per un importo complessivo pari a 31.000 euro, in contanti. L’uomo, dopo aver conosciuto la medium tramite un programma TV, era stato convito dalla donna di trovarsi dinanzi a un pericolo con conseguenze addirittura mortali per cui, sempre secondo la cartomante, vi era la necessità di invocare gli sciamani al fine di rinvenire delle ossa sotterrate in sette cimiteri diversi e porre dunque fine alla causa dei suoi malefici.

Leggi anche: Il super razzo Starship esplode a 4 minuti dal lancio. Ecco le parole di Elon Musk

Successivamente, tramite l’approfondimento delle indagini, i Finanzieri della Compagnia di Gallarate hanno ricostruito, mediante l’escussione di circa 50 truffati, bonifici per oltre 2 milioni di euro a fronte di omesse o sottodimensionate dichiarazioni dei redditi a cui è seguita un’IRPEF evasa pari a circa 900.000 euro e un’IVA pari a circa 500.000 euro.

Non solo, i familiari della sedicente maga sono poi risultati intestatari degli immobili acquisiti mediante il denaro ottenuto dall’attività illecita. Infatti, i Finanzieri, all’esito dell’attività di indagine, hanno individuato 8 immobili, 1 terreno, 20 rapporti di conto corrente e un’autovettura, a vario titolo intestati alla maga o solo formalmente ceduti, mediante atti di donazione, ai predetti parenti.

Le Fiamme Gialle hanno proceduto al sequestro dei beni, che potrebbe trasformarsi in alla confisca nel caso in cui il procedimento penale si concluda con la condanna della maga.

Fonte immagine: https://it.freepik.com/foto-gratuito/tarocchi-della-lettura-della-donna-di-vista-frontale-a-casa_39886493.htm#from_view=detail_serie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi