David di Donatello, trionfano Garrone e Cortellesi. Ecco tutti i vincitori

David di Donatello, trionfano Garrone e Cortellesi. Ecco tutti i vincitori dell’edizione 2024 del kermesse dell’Accademia del cinema italiano

La 69esima edizione dei David di Donatello, svoltasi il 3 maggio 2024 presso gli Studi di Cinecittà a Roma, ha consacrato il trionfo di Matteo Garrone e Paola Cortellesi. Il film di Garrone, “Io Capitano“, ha infatti conquistato il premio come miglior film dell’anno, aggiudicandosi ben sette statuette, tra cui quelle per la migliore regia, il miglior suono e il miglior produttore. «Per me è stato fondamentale fare questo film insieme a chi realmente ha vissuto quell’odissea contemporanea. Se il film è arrivato tanto lontano, è grazie all’interpretazione così vera di Seydou e Mustafa», ha detto Garrone sul palco.

Paola Cortellesi, invece, ha brillato sia come attrice protagonista per il film “C’è ancora domani“, che come miglior regista esordiente per la stessa pellicola. “C’è ancora domani” ha ottenuto in totale sei premi. L’attrice sul palco ha ringraziato la regista della pellicola, che è lei stessa: «Grazie per avermi scelto. Un film che è diventato grande perché l’hai fatto tu. Dedico questo premio alla famiglia e a tutti quelli che ne hanno fatto parte. Menzione speciale a mamma e papà che sono in lacrime sul divano».

Elio Germano ha ricevuto la statuetta come miglio attore protagonista e nel ritirarla ha detto: «Volevo condividere questo premio con Michele (ndr. Michele Riondino, regista e interprete del film). Io mi sono rifiutato di fare il protagonista. Questo film parla di lavoro, che sembra un po’ dimenticato dal cinema. Di una città violentata dal profitto altrui. I film non riescono a cambiare le cose, ma forse ce le fanno guardare».

Tra gli altri premi principali, da segnalare il David come miglior attore a Michele Riondino per “Palazzina Laf” e il David come miglior attrice non protagonista a Valeria Golino per “Eскорт in prima classe”. Il premio per la miglior canzone originale è andato a Diodato con “La mia terra” dal film “Palazzina Laf”.

Leggi anche: Brindisi, ennesima morte sul lavoro. Operaio morto dissanguato

A Giorgio Moroder il David alla carriera: «Questo premio per me rappresenta l’Oscar. Grazie davvero». A Vincenzo Mollica è stato consegnato il David Speciale 2024. Premio alla carriera anche a Milena Vukotic, che ha dichiarato: “Quando mi è stato detto che avrei ricevuto questo prestigioso premio, ho pensato a tutto quello che avrei potuto dire per esprimere questo grande emozione. E la cosa che mi è venuta subito spontanea è stata la gratitudine: non solo nei confronti dell’accademia del cinema, che mi ha fatto questo onore ma proprio nei confronti della vita, che qualche volta ci fa qualche dono così eccezionale”. Diodato con ‘La mia terra’ ha vinto il premio per la miglior canzone originale: “Lo vorrei dedicare alla mia terra e a Taranto, la mia città, una città che soffre ma che invito tutti a venire a vedere quanto è bella nonostante questo”.

Ecco un riassunto dei premi principali:

  • Miglior film: Io Capitano di Matteo Garrone
  • Miglior regista: Matteo Garrone per Io Capitano
  • Miglior attrice protagonista: Paola Cortellesi per C’è ancora domani
  • Miglior attore protagonista: Michele Riondino per Palazzina Laf
  • Miglior attrice non protagonista: Valeria Golino per Escort in prima classe
  • Miglior regista esordiente: Paola Cortellesi per C’è ancora domani
  • Miglior film straniero: The Fabelmans di Steven Spielberg
  • David di Donatello alla carriera: Pupi Avati

La serata, condotta da Carlo Conti e Alessia Marcuzzi, ha reso omaggio a Federico Fellini nel centenario della nascita e a Mario Monicelli a vent’anni dalla scomparsa.

Fonte immagine: https://twitter.com/PremiDavid/status/1786500466949402779/photo/1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi