Charlène è tornata a Monaco: le ultime sulla Principessa

Da sabato si trova nuovamente nel Principato

Charlène è tornata a casa, nel Principato di Monaco. Una notizia visto la sua prolungata assenza dopo un breve ritorno, prima di essere ricoverata sembra in Svizzera, per il compleanno di Alberto.

Nella giornata di ieri, 15 marzo, Alberto ha infatti spento 64 candeline e per l’occasione, già da sabato 12, Charlene è tornata nel Principato.

Da un anno ci sono illazioni e varie notizie sulla Principessa, ex nuotatrice di origini africane. Proprio in Sudafrica dove era andata a salvare i rinoceronti è iniziato il suo calvario.

Problemi di salute, infezione alle vie respiratorie e una operazione al cervello. Poi il ritorno a Monaco e subito un nuovo ricovero in Svizzera.

Charlène è stata più assente che presente, ha saltato l’anniversario di nozze, il decimo con il consorte e il compleanno dei gemelli Jacques e Gabriella.

È riuscita però a a esserci per il compleanno di Alberto, i due sntando alle ultime avrebbero festeggiato in forma privata.

Charlène, il comunicato della Famiglia Reale

A dirlo un comunicato rilasciato da Monaco: «La principessa proseguirà la sua convalescenza nel Principato, con il marito e i figli al suo fianco. Le prossime settimane le permetteranno di rimettersi ulteriormente in salute, prima di riprendere con gradualità i suoi impegni ufficiali. Per raggiungere la piena guarigione e vista la sua necessità di pace e calma, la coppia principesca chiede il massimo rispetto per la propria famiglia e la vita privata».

In questi mesi, oltre i problemi di salute si è parlato anche di una forte crisi coniugale con un divorzio imminente.
Per ora non ci sono conferme e si aspetta la prima apparizione pubblica di Charlène che per molti potrebbe avvenire a fine maggio quando ci sarà a Montecarlo la F1.

Leggi anche: Charléne di Monaco rompe il silenzio: le sue parole

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.