Carrà, il commosso saluto di Maria De Filippi

La regina della Tv si è spenta a 78 anni

Raffaella Carrà se n’è andata ieri, lunedì 5 luglio, dopo una silenziosa battaglia contro una malattia che lei aveva sempre tenuto nascosta.

Una notizia che ha scosso il mondo delle tv italiano e non. Tantissimi i messaggi di cordoglio e i pensieri per Raffa.

Tra i più commossi quello di Maria De Filippi.

Mi è arrivato un Whatsapp, ho aperto distrattamente così come si fa sempre, come fanno tutti. Stai facendo altro e parte il suono. Ho letto che Raffaella non c’era più. L’ho letto, riletto e ho pensato: ‘Non è vero’“.

Poi ha aggiunto: “Ho pensato la cosa giusta, perché una come lei non muore mai. Non può morire perché tutti la conoscono, tutti conoscono i suoi occhi, il suo caschetto, la sua frangia, la sua risata e tutto quello che solo lei sapeva e sa fare” Raffaella Carrà “raccontava storie e continuerà a farlo, faceva emozionare e continuerà a farlo, sapeva cantare e continuerà a farlo, sapeva ballare e continuerà a farlo, sapeva intrattenere e continuerà a farlo“.

E infine anche il racconto di un andettoto: “Un giorno mi ha detto: ‘Quando vieni all’Argentario giochiamo a burraco, sono certa che ti batto’. Anche io ne ero certa e ne sono certa ancora. Quando è venuta ad Amici, era tutto pronto: canzoni, coreografie…Si è seduta sugli scalini e mi ha detto: ‘Fammi vedere cosa hai preparato’. Ha visto e ha cambiato tutto come solo lei sapeva e sa fare. Le ho scritto per il suo compleanno e mi ha risposto con un semplice ‘Grazie’. Anche in quella risposta c’è la dignità di chi vive eternamente. Non riesco a salutarti perché so che tanto ti vedo sempre“.

Leggi anche: Si è spenta a 78 anni Raffaella Carrà: addio alla regina della tv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi