Caos pubblico “Sanremo”: un tweet del Ministro Franceschini scatena l’inferno

Non si placano le polemiche

Sanremo sì, Sanremo no, pubblico sì, pubblico no, Ibrahimovic sì Ibrahimovic no. Questo un breve riassunto delle ultime settimane e delle ultime ore “Perché Sanremo è Sanremo” e proprio per questo, la questione logistica, con, importante non dimenticarlo, una pandemia in corso continua a tenere banco.

Nelle ultime ore prima si è parlato di una possibile esclusione di Ibrahimovic dal Festival dopo lo scontro in campo con Lukaku e poi un tweet del Ministro Franceschini ha generato un altro putiferio.

Insomma il Ministro della Cultura, tentando di difendere gli altri teatri ha però dimostrato di essere un po’ fuori dalle dinamiche televisive.

Leggi anche: Polemica per le frasi di Ibrahimovic, rischia Sanremo?

In queste settimane e mesi, da “X Factor” a “C’è Posta Per Te“, il pubblico c’è stato : erano figuranti pagati e sottoposti a tampone e questa era l’ipotesi scelta anche per il Festival.

Secondo “Dagospia” questa ennesima polemica avrebbe scatenato la risposta e la reazione di Amadeus e Fiorello: “O compatti o lasciamo il Festival“, avrebbero detto e dietro secondo il sito ci sarebbe altre motivazioni.

Ora c’è da capire come i concluderà l’ennesima polemica e quando e come interverrà Fabrizio Salini (ad RAI).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.