Bill Cosby, finisce il suo calvario: l’attore esce dal carcere

Buone notizie per l’attore americano

Finisce il calvario di Bill Cosby. L’attore, nelle ultime ore è stato rilasciato dal carcere della Pennsylvania dove stava scontando la sua condanna per violenza sessuale.

Cosby era stato condannato a scontare una pena tra i 3 e i 10 anni ma la condanna è stata annullata. L’uomo era stato ritenuto colpevole di aver drogato e molestato sessualmente una donna nel 2004.

La Corte Suprema della Pennsylvania ha però cambiato le carte in tavole e la decisione e l’attore de “I Robinson” conosciuto anche con il nomignolo di “papà d’America” è stato scarcerato.

Cosby, arrestato anche a seguito del celebre movimento del #MeToo, ha scontato solo due anni.

Secondo i giudici però l’83enne non avrebbe ricevuto un giusto processo, sostenendo che un accordo a non procedere era stato siglato con un precedente procuratore e che, quindi, Cosby non sarebbe dovuto essere accusato e condannato.

In cambio, stando a quanto spiegato dai media americano aveva offerto una testimonianza proprio sul caso Constand

La denuncia era infatti arrivata dalla vittima Andrea Constand, dipendente della Temple University.

Su twitter le parole dell’attore: “Ho sempre mantenuto la mia innocenza. Grazie a tutti i miei fan, ai miei sostenitori e ai miei amici che mi sono stati accanto. Un ringraziamento speciale alla Corte Suprema della Pennsylvania per il rispetto della legge”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi