Assassinio di Carol Maltesi, le parole del padre: “quell’uomo è un mostro”

Assassinio di Carol Maltesi, le parole del padre quell’uomo è un mostro

Assassinio di Carol Maltesi, le parole del padre: “quell’uomo è un mostro”. Fabio Maltesi ricorda anche la figlia: “era un angelo”

Fabio Maltesi è il padre di Carol Maltesi, l’attrice hard trovata senza vita dopo essere stata fatta a pezzi dal suo aguzzino, un vicino di casa che ha confessato il delitto. Il padre della vittima, intervistato dal Corriere della Sera ha detto: «È un mostro, quell’uomo è un mostro … In queste settimane io scrivevo a mia figlia e lui mi rispondeva facendo finta di essere la mia Carol. Credevo che lei stesse bene invece l’aveva già ammazzata, ci siamo mandati messaggi anche per il mio compleanno , ma ora ho scoperto che era lui a farmi gli auguri, non mia figlia… Sono sconvolto, ditemi solo che non è vero».

Leggi anche: MORTE DI CAROL MALTESI, LA SVOLTA GRAZIE AL LAVORO DEL GIORNALISTA TORTELLI

Nel ricordare la figlia, Fabio Maltesi ha detto: «voglio solo che tutti sappiano che Carol era una creatura splendida, una figlia affettuosa, una mamma che adorava suo figlio, era piena di voglia di vivere. Non era una pornostar come sto leggendo, lei era un angelo».

Sui particolari della morte della giovane emersi dalla confessione dell’assassino, Fabio Maltesi ha detto: «L’ha uccisa come una bestia, nessuno merita di soffrire così, mia figlia ha fatto una fine terribile, ho sentito delle cose tremende su come l’ha ammazzata, è stato diabolico. Non riesco a crederci, mia figlia era bellissima, lei era la mia dolcissima Carol».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.