Arisa sbotta contro Dagospia per il suo “Strampalata”. Lui risponde a tono

ARISA VS DAGOSPIA: “STRAMPALATA” ED È SUBITO GUERRA SOCIAL

La cantante Arisa è stata chiamata “strampalata” dal giornale web Dagospia. Lei ha attaccato la redazione ma lui ha prontamente risposto alle accuse.

COSA È ACCADUTO

In questi giorni è uscita la notizia che ha affermato l’assenza di Arisa nella prossima edizione di Amici 21. L’annuncio è stato dato anche dal giornale web Dagospia, curato da Roberto D’Agostino. Nell’articolo, alla cantante è stato aggiunto l’aggettivo “strampalata”; un appellativo che non ha fatto per niente piacere alla diretta interessata. Lei ha così risposto nelle sue storie di Instagram dicendo:

Io non sono sgangherata, sono un’artista. E tu? Come sei? Qualcuno lo sa come sei tu? Ti giudica? Ti piacerebbe sentirti giudicato, sempre??? Sgangherato è un termine che non mi rappresenta. #Psyco sì. Scrivi psyco e promuovi la musica invece di tentare di affossare la gente. Ciuccio non parlare di ciò che non sai e fatti i ca**i tuoi.

 

BOTTA E RISPOSTA TRA ARISA E DAGOSPIA

Dagospia non ha perso tempo a dare la sua risposta e nel suo giornale web ha pubblicato un intero articolo a tal proposito che ha intitolato “MA QUANTO S’INDIGNANO ‘STI SVIPPATI!”. La redazione sottolinea che non ha scritto “sgangherata” bensì “strampalata”.

Arisa preferisce, come ha scritto, essere definita Psyco (come il titolo di un suo brano). Sicuramente apprezza di più anche il titolo di Tv Sorrisi Canzoni, “E ora canto la rivincita dei tipi un po’ strani”, che ha rilanciato con tanto di ringraziamento. Un po’ strano sì, “strampalata” no. 

Lei poi ha ripreso questo articolo e ne ha parlato nelle sue storie di Instagram dicendo:

Mi sono arrabbiata troppo, non dovevo farlo. Lui mi ha chiamata svippata però ci sta, io l’ho chiamato ciuccio. Anche se io non sono proprio l’ultima degli svippati. E poi io voglio dire che se faccio vedere le tette è perché voglio che se ne parli.

E a questo punto ha alzato la maglietta facendo vedere il suo seno coperto dal reggiseno sportivo. Poi ha continuato ma complimentandosi con Dagospia.

Comunque io ho adorato il modo in cui mi hai asfaltato Dagospia, pertanto se non lo aveste ancora letto vi lascio lo swipe up e sì probabilmente l’agricoltura ha bisogno delle mie braccia. Ci penso anch’io un sacco di volte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi