Amici 22, Alessio Cavaliere rompe il silenzio dopo l’eliminazione

Il ballerino Alessio Cavaliere parla dopo l’eliminazione da Amici 22: le prime parole in seguito all’addio

Amici 22 ha perso un altro dei protagonisti di questa edizione. Ieri sera infatti Alessio Cavaliere è stato eliminato dal talent condotto da Maria De Filippi. Il ballerino è uscito sconfitto dal ballottaggio con Angelina Mango e Mattia e subito dopo la puntata si è espresso ai microfoni di WittyTV, dove ha commentato questa lunga avventura che porterà sempre nel cuore: “Quando mi alzavo dal letto e mi rendevo conto per l’ennesima volta di essere ad Amici, dicevo ‘ok, forse un pochino ce l’hai fatta’ –le parole di un commosso Alessio – quando sono entrato ero spiazzato, ero entrato sapere dove mettere mano, senza sapere come funzionavano le cose, senza sapere nulla“.

LEGGI ANCHE: Amici 22, il verdetto della quarta puntata chi è stato eliminato tra Alessio e Mattia

Fin dal giorno uno Alessio è stato accolto con grande calore e affetto dagli altri allievi, come spiegato a WittyTV:

“Senza sapere dove poter arrivare e soprattutto senza aspettative. Da subito sono stato accolto in maniera magnifica dai ragazzi. Ho sempre vissuto giorno per giorno nella maniera più tranquilla e serena e sono mi sono sentito legato a tutti“.

Nel corso del suo cammino ad Amici, Cavaliere è riuscito a raccogliere anche diverse soddisfazioni personali nel corso delle puntate del Serale, come la maglia oro: “È stato già un grande traguardo prendere quella maglia, ancora ricordo in maniera perfetta il giorno in cui l’ho presa. Non mi sarei mai aspettato di arrivare fino a questo punto“, le dichiarazioni del ballerino.

LEGGI ANCHE: Amici 22, il verdetto della quarta puntata chi è stato eliminato tra Alessio e Mattia

Subito dopo l’annuncio di Maria De Filippi, invece, il ballerino ha salutato in lacrime i compagni ringraziandoli per il percorso di questi importanti mesi: “Volevo ringraziarvi tutti perché è da quando sono entrato qui che non mi avete mai fatto sentire a disagio, mi avete sempre fatto sentire uno di voi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.