Alessia Marcuzzi, ecco perché ha detto addio a Mediaset

Sono passati 25 anni dal suo debutto a Mediaset, Alessia Marcuzzi ha detto addio alla conduzione 

Dopo venticinque anni a Mediaset, Alessia Marcuzzi ha detto addio: dietro la decisione della conduttrice tv pare ci siano motivi economici. Infatti oggi, per la prima volta, durante la conferenza stampa di presentazione dei palinsesti 2021-2022, Piersilvio Berlusconi ha commentato l’addio della Marcuzzi a Mediaset: “Ho grandissimo affetto nei suoi confronti – ha dichiarato Berlusconi – E’ lei che ha lasciato. Per noi Alessia è un’ottima conduttrice che ci piace. Banalmente: non siamo più soliti fare dei contratti di rete in esclusiva a prescindere dal prodotto che va in onda. Facciamo contratti a chi ha prodotti in onda. Alessia si è trovata senza un prodotto”.

“Nella fase progettuale abbiamo parlato con lei di Scene da un matrimonio. Al di là della sua convinzione c’erano anche le sue questioni economiche. La domenica dobbiamo spendere poco. Magari a gennaio potrebbe essere in onda”.

Leggi anche–> Le ultime indiscrezioni sul futuro in televisione di Stefano De Martino 

Si è parlato anche del cambio di conduzione a Le Iene. Pare che Davide Parenti voglia apportare dei cambiamenti: “La conduzione cambia – ha chiarito Piersilvio – Davide Parenti lavorerà su personaggi che fanno parte del gruppo”.

Proprio ieri a dare la notizia del suo abbandono a Mediaset era stata Alessia con un lungo post pubblicato sui social dove, tra le altre cose, aveva precisato: credo che questa pandemia, oltre a tutto il male che ha portato, abbia dato a molti di noi la possibilità di guardarci dentro, per capire davvero chi siamo e cosa vogliamo diventare. Il lo sto facendo e spero di non deludere me stessa e quella che sono”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi