Alessandro Gassmann tra i protagonisti della mostra di Riccardo Ghilardi

Alessandro Gassmann tra i protagonisti della mostra di Riccardo Ghilardi

Alessandro Gassmann è tra i protagonisti della mostra di Riccardo Ghilardi, in mostra fino al 6 giugno al MAXXI di Roma

Alessandro Gassmann è tra i soggetti fotografati da Riccardo Ghilardi e in mostra fino al 6 giugno al MAXXI di Roma. “Prove di libertà. Il lockdown del cinema Italiano” è il titolo di questa mostra che ha lo scopo di mostrare attrici e attori alle prese con le prove inedite non di un film, ma di pura e semplice sopravvivenza.

Oltre ad Alessandro Gassmann, sono in mostra gli scatti che ritraggono molti altri protagonisti del cinema italiano: Margherita Buy, Pierfrancesco Favino con Anna Ferzetti, Anna Foglietta, Matteo Garrone, Edoardo Leo, Ferzan Ozpetek, Jasmine Trinca e Carlo Verdone. La mostra mette in evidenza ritratti intimi e inediti di questi grandi protagonisti, scattati nei mesi del primo lockdown, riprendendo alcuni dei cinema simbolo di Roma, tra i quali il Farnese, l’Adriano, The Space, il Cinema dei Piccoli, l’Eden, e luoghi iconici della città rimasti deserti.

«Era il 12 marzo – ha dichiarato Riccardo Ghilardi – quando attraversando le strade vuote mi sono trovato a passare davanti alla casa di un amico caro, prima che un attore meraviglioso. Non ho resistito a citofonargli per salutarci a distanza e scambiarci emozioni. Ho scattato la prima fotografa, diversa da tutti i ritratti “comodi” a cui ero stato abituato nel mio percorso artistico. Così è nata l’idea di questo lavoro. Un “manifesto” del cinema che attende con ansia, studia, si prepara e non vede l’ora di ripartire».

La mostra, organizzata da Camilla Cormanni per Istituto Luce Cinecità, è stata curata da Martino Crespi, realizzata con il sostegno di Mastercard, il supporto della Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del MIC, partner culturale Rai Cinema. La mostra, dopo il 6 giugno seguirà a Cinecittà fino al 31 luglio 2022.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.