A “Dritto e Rovescio”: le parole di Biagio Bassaro, leader di “Io apro”

"Dritto e Rovescio"

A “Dritto e Rovescio”: le parole di Biagio Bassaro, leader del movimento “Io apro” e uno degli artefici dell’assalto alla Cgil di Roma

“Se vede le mie immagini io non ho fatto nessuna aggressione come si può vedere dalle immagini che sono chiare, anzi grazie per aver fatto passare il video in maniera integrale, visto che in quasi tutte le trasmissioni è stato tagliato il pezzo dove io dico non rompete nulla perché io stavo documentando quello che accadeva…”. Queste le parole di Biagio Passaro, ristoratore leader del movimento “IoApro”, arrestato e scarcerato oggi per l’assalto alla CGIL lo scorso 9 ottobre, andate in onda ieri sera, giovedì 28 ottobre, su Retequattro, a “Dritto e Rovescio”.

“Io con Castellino non ho a che fare nulla, l’ho conosciuto quel giorno quando sono stato invitato sul palco a parlare per 30-35 secondi senza fare riferimento a CGIL o invasioni – racconta in uno dei tanti passaggi Passaro ai microfoni di “Dritto e Rovescio” – Ho solamente espresso il mio giudizio sul green pass, tra parentesi io ho il green pass e sono vaccinato, non sono contro il green pass ma come è stato applicato. Io, insieme al movimento Io Apro, condanno ogni atto di violenza che viene fatto, qualsiasi e quindi condanno anche chi ha fatto questi gesti”, la conclusione di uno degli assalitori della Cgil di Roma.

Leggi anche: A “FACCIAMO FINTA CHE” I COMMENTI PER LA BOCCIATURA DEL DDL ZAN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi