X Factor, divampa la polemica: Morgan nell’occhio del ciclone

Morgan

Le frasi del giudice non sono piaciute

Serata movimentata nel corso dei Live di X Factor 2023. Protagonista assoluto, in negativo, Morgan, uno dei giudici dell’edizione 2023.

Litiga con tutti, ha da ridire su tutti e spesso è offensivo. Irride la depressione di Fedez e “maltratta” la conduttrice Francesca Michielin.

Durante l’esibizione de Il Solito Dandy, Morgan è partito all’attacco. Alcuni cantanti, secondo lui sarebbero favoriti da scenografie e coreografie.

Morgan quindi ha poi chiesto un parere ad Ambra e Fedez con nessuno dei due in accordo con il collega. Allora Morgan ha prima ironizzato su una gaffe della Michielin

Poi rivolgendosi a Fedez ha detto:  “Grazie Fedez, mi fai da psicologo? Sei troppo depresso per farmi da psicologo”.

Il marito di Chiara Ferragni si è limitato a dire che non sarebbe stato in grado. Nel post puntata Morgan ha tentato di scusarsi sui social.

“La tensione stasera è stata a livelli alti, cose che in Tv sono abbastanza normali. Tuttavia non voglio che qualcosa venga percepito come non è. Uno scambio di battute tra me e Fedez lo ha probabilmente offeso. Dopo che lui è stato sarcastico per tutta la sera verso di me, ho risposto con lo stesso tono. A fine serata mi fa la morale e io gli chiedo se voglia farmi da psicologo, per poi dirgli quello che gli ho detto”.

Poi: “So cos’è la depressione, ho una lunga storia di depressione sia personale che familiare. Mio padre si è tolto la vita per questa cosa nel 1988. Al tempo non si chiamava ancora così e forse, se si fosse chiamata già così, lui sarebbe ancora qui”.

Leggi anche: X Factor, le anticipazioni: previste due eliminazioni

Infine le scuse: “Che io abbia detto depressione non è una cosa svilente e negativa nei confronti di chi vive la depressione. Sono il primo a vivere una condizione che c’è latentemente in tutti coloro si chiamano artisti e siano creativi. Sto riferendomi a me stesso quando parlo di depressione. Ma sono depresso anche perché sono in una società che è depressa, perché fabbrica depressi. Focault lo diceva che la malattia della società moderna è la depressione. Quindi io sono innanzitutto rispettoso verso chiunque abbia una sofferenza, non voglio si pensi, strumentalizzando un’affermazione, che non sia così. L’uomo depresso, con ironia, può parlare di questa condizione decodificandosela. Fedez, non ti ho voluto davvero offendere, la depressione ci riguarda, sono il primo ad ammettere la mia e provare a contrastarla”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo si chiuderà in 0 secondi