Torna sabato sera ‘Affari tuoi’ con Carlo Conti alla conduzione

Torna il format storico condotto da Carlo Conti su Raiuno in prima serata il sabato sera

Andrà in onda a partire da sabato in prima serata il format storico ‘Affari tuoi‘ condotto da Carlo Conti su Raiuno. Sette prime serate a partire dal prossimo 26 dicembre 2020.

“Quando scende in campo Carlo mi sento al sicuro” ha detto durante la conferenza stampa il direttore Stefano Coletta, facendo sapere che Flavio Insinna – che in ordine di tempo è stato l’ultimo a condurre il programma della rete ammiraglia – era fuori partita fin dall’inizio: “Non ho mai avuto l’idea di far tornare Flavio, ma solo perché è impegnato in un appuntamento quotidiano come L’Eredità, che continua a mietere grande riscontro di ascolti. Volevo che per il ritorno di un marchio storico arrivasse un altro codice e ho pensato immediatamente a Carlo. Flavio ha tutta la mia stima e quella di Carlo, ma penso fosse giusto tentare con altro”.

Il programma è prodotto in collaborazione con Endemol Shine Italy, e avrà protagonista una coppia di futuri sposi con in palio una ricchissima lista di nozze, cioè un montepremi di 300 mila euro. Il montepremi sarà infatti ridotto rispetto alla precedente edizione in cui ammontava anche ad un milione di euro.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Carlo Conti (@carloconti.tv)

La decisione di ridurlo è stata presa proprio dal conduttore, che ha spiegato: “Ho chiesto di ridurre il montepremi. In un periodo come questo che stiamo vivendo, 1 milione di euro o 500 mila euro mi sembrava troppo. Quando mi hanno proposto questa idea non ho detto subito sì, perché dovevamo trovare una motivazione forte per questi speciali in prima serata il sabato – ha spiegato durante l’incontro in streaming con i giornalisti – Allora ho pensato di dedicarli agli sposi. Mi piaceva pensare al futuro, guardare in un momento grigio alla luce in fondo al tunnel e sicuramente una coppia che va a sposarsi di speranze ne ha tante. Proprio a loro mi è sembrato giusto dare l’opportunità di questo gioco e di costruire una famiglia con un bel gruzzoletto”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.