Tinder “contro” il ghosting: come proteggersi

Tante le insidie anche nel mondo del dating online

Tinder si sta impegnando per creare un mondo più sicuro. Nel dating online e onlife, è fondamentale creare degli spazi sicuri per tutti ed evitare situazioni spiacevoli per sé e per gli altri.

Tra i giovani, si sta già facendo più forte il desiderio di evitare comportamenti scorretti come il ghosting. Comportarti in modo sincero e rispettare sempre i limiti del tuo Match sono alcune delle cose che ti aiuteranno a rendere Tinder un posto adatto a tutti.

Proteggiti dentro Tinder

Ricorda: il tuo istinto è il tuo più grande superpotere. Usare sempre il buon senso, dentro e fuori l’app, è il modo più efficace per proteggere te stesso e gli altri da qualunque pericolo.

Soprattutto agli inizi, sii cauto e stai attento anche ai piccoli dettagli. Assicurati che i tuoi Match siano chi dicono di essere, cercando la spunta blu nei profili che ti piacciono e facendo una ricerca incrociata per verificare se la loro foto del profilo è utilizzata anche altrove. Spesso, i truffatori danno risposte vaghe o incoerenti, quindi sfodera le tue doti da detective, scegli con cura le domande da fare e cerca di notare se qualcosa ti sembra sospetto.

Leggi anche: Tinder: tante novità in arrivo. C’è la modalità Festival

Sfrutta anche i tool per la prevenzione e sicurezza di Tinder come block contacts, con cui puoi impedire ad alcuni contatti della tua rubrica di vederti su Tinder. Che si tratti di un ex, del tuo padrone di casa o del tuo capo o di altre persone che non vorresti incontrare sull’app, grazie a questa funzione potrai avere un controllo personalizzato della tua esperienza in-app. Ti invitiamo anche a bloccare e segnalare chiunque pensi possa essere un truffatore, affidandoti al nostro nuovo sistema di segnalazione, pensato per dare maggior potere alle vittime grazie a un ampio ventaglio di servizi, assistenza e possibilità di reazione. 

Quando usi l’app, non condividere informazioni personali o dettagli sulla tua situazione finanziaria con qualcuno che hai appena conosciuto online: questo significa che non dovresti condividere numeri di carta di credito, informazioni sul tuo conto bancario o altre informazioni di identificazione personale come l’indirizzo di casa.

E fuori dall’app!

Non avere fretta: prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno per conoscere l’altra persona prima di vedervi dal vivo. Usa la funzione di video chat per incontrare digitalmente il tuo Match: in questo modo, potrai verificare che sia una persona reale, senza dover fornire i tuoi dati personali e senza il rischio di organizzare un appuntamento di persona troppo frettolosamente.

E quando decidete di vedervi, scegliete un luogo pubblico in cui incontrarvi. Non invitare subito il tuo date a casa e, viceversa, se l’altra persona ti fa pressione per andare a casa sua o durante l’appuntamento ti senti a disagio, vai via immediatamente o chiedi aiuto a chi ti sta intorno. Ricorda: se non vuoi più stare in presenza dell’altra persona, puoi tornare a casa quando desideri.

Per quanto possibile, non perdere di vista il tuo drink o i tuoi effetti personali e sii prudente. Se sei queer, usa Traveler Alert per proteggerti quando usi la funzione Passport o viaggi in un Paese con leggi che discriminano la comunità LGBTQ+: grazie a questo tool, potrai ricevere una notifica di allerta e nascondere il tuo profilo all’interno dell’area, proteggendoti da eventuali pericoli.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.