TG1, L’inviato Marc Innaro lascia Mosca: va in Egitto

Dopo otto anni torneo in Egitto

Marc Innaro, storico inviato del TG1 in Russia, a Mosca, cambia “sede”. Innaro, verrà infatti spostato dalla Russia e andrà in Egitto al Cairo.

Cairo dove era stato già tra il 2004 e il 2014. Il trasferimento avverrà tra qualche settimana. Lo ha confermato lo stesso giornalista a Il Fatto Quotidiano.

«Sono qui da otto anni, non bisogna essere abbarbicati alla poltrona».

A febbraio avevano fatto discutere alcune sue dichiarazioni: «dopo il crollo dell’Unione Sovietica chi si è allargato non è stata la Russia. È stata la Nato».

Leggi anche: Il debutto al TG1 delle 20 di Giorgia Cardinaletti: chi è la giornalista

Marc Innaro era stato accostati da molti come filoputinano: dopo queste dichiarazioni il TG1 non si è più collegata con lui e non ha usato la sua firma.

Innaro ha così continuato ad andare in collegamento video su Tg2, Tg3, RaiNews e Giornale Radio.

Le parole di Marc Innaro

Il suo nome è finito anche in un report sui filorussi e a proposito di questo ha detto: «Mi sarebbe spiaciuto non esserci visto che in quella lista sono finiti colleghi che stimo molto. E anche Oliver Stone, il mio regista preferito».

A Mosca, stando a quanto spiega il Fatto, su decisione dell’amministratore delegato Carlo Fuortes, potrebbe andarci Alessandro Cassieri.

In Egitto, invece, Innaro prenderà il posto di Giuseppe Bonavolontà vicino alla pensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Il contenuto di questo sito è protetto da Copyright.